Lazio

'Green pass finto', verifiche su Pippo Franco

Coinvolto in indagine falsi certificati, candidato con Michetti

(ANSA) - ROMA, 05 OTT - Certificati per ottenere Green Pass rilasciati in modo illecito. Si ipotizza il reato di falso nell'indagine che la Procura di Roma ha avviato da alcune settimane e che vede indagato un medico di 56 anni. Decine le verifiche che i magistrati stanno effettuando sulla regolarità del passaporto verde, tra cui quello ottenuto dal comico Pippo Franco, candidato con una lista civica legata al candidato Enrico Michetti alle ultime elezioni amministrative. Il professionista, odontoiatra che opera anche come medico di base, nelle scorse settimane è stato oggetto di perquisizione da parte dei carabinieri del Nas presso il suo studio nella zona Colli Albani. Gli inquirenti hanno proceduto all'acquisizione di ricette mediche, elenchi pazienti e documentazione sanitaria.
    L'uomo è accusato di avere rilasciato certificazioni mediche relative a visite mai eseguite e di avere redatto in favore di alcuni assistiti, non vaccinati, documentazione certificata di avvenuta immunizzazione da Coronavirus in modo da consentire, in modo illecito, l'ottenimento del pass verde. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie