Via libera a cessione crediti per investimenti 4.0

Emendamento al Dl Sostegni, è 'Superbonus' liquidità per imprese

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 05 MAG - I crediti di imposta per le imprese e i professionisti che abbiano fatto investimenti per l'innovazione che rientrano nel piano Transizione 4.0 possono essere ceduti a banche e intermediari finanziari. Lo prevede un emendamento al Dl Sostegni approvato in commissione congiunta Finanze e Bilancio del Senato. "Si tratta di una sorta di 'Superbonus' liquidita' per le imprese, in grado di mettere in mano alle aziende maggiori risorse finanziarie", ha commentato Mario Turco (M5S), componente della Commissione finanza del Senato e primo firmatario della proposta. "Questi crediti, grazie alla piattaforma, potranno essere usati come 'moneta' fiscale per pagare beni e servizi, immettendo nell'economia reale un ingente flusso di risorse economiche senza alimentare ulteriore debito". La misura scatterà con la conversione in legge del decreto e durerà fino al 31 dicembre 2022, mentre, spetterà all'Agenzia delle Entrate definire le modalità attuative. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: