Open Italia al via, è show con McIlroy e Molinari

Il n.2 al mondo, "qui per vincere". Il torinese, "punto a Ryder"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 SET - E' la 79esima edizione dell'Open d'Italia ma il parterre, almeno per quel che riguarda i giocatori europei in campo, somiglia a quello di una Ryder Cup.
    A Roma, sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club, è tutto pronto per il più grande show del green italiano. Da Rory McIlroy, numero 2 mondiale, a Francesco Molinari. Da Luke Donald a Viktor Hovland, da Matt Fitzpatrick a Nicolai Hojgaard, i campioni continentale da domani a domenica si sfideranno all'Open d'Italia, dove l'attesa è altissima. A rompere il ghiaccio, la Rolex Pro-Am che ha visto in gara, al fianco di tanti big del green, anche personaggi dello sport - da Gabriel Omar Batistuta a Giancarlo Antognoni - e dello spettacolo.
    E ora si fa sul serio. "Sono felice di essere qui, per la prima volta, all'Open d'Italia. Mi piacerebbe conquistare questo torneo, gioco sempre per vincere", la carica di McIlroy. Il nordirlandese è già in clima di Ryder Cup, "una competizione incredibile che potrà ispirare una nuova generazione di giovani golfisti in Italia". Il numero 2 al mondo, non ha dubbi. "Chi è passato alla Superlega araba, non merita di giocarla". Da McIlroy anche una "spinta", verso la Ryder, a Francesco Molinari. "Sta giocando bene, averlo in squadra sarebbe fondamentale". E il torinese ringrazia. "Rory è un amico e sarebbe un onore giocare ancora una volta una Ryder al suo fianco". Dopo aver trascinato il team Europe al trionfo nel 2018 a Parigi, Francesco Molinari è stato tra i grandi assenti nel 2021 in Wisconsin. "Ma il mio obiettivo principale ora è quello di conquistarmi un posto in squadra e disputare la Ryder Cup 2023. Poi, nel 2024, punterò ai Giochi di Parigi dove voglio esserci", spiega il piemontese.
    Grande curiosità da parte di Luke Donald. Capitano del team Europe alla Ryder Cup 2023, l'inglese studia il campo e i giovani. A partire da Guido Migliozzi, con cui giocherà nei primi due round. "Sarà interessante vederlo giocare da vicino, ma sono tanti i concorrenti che studierò. Con Edoardo Molinari e Thomas Bjorn, i miei vicecapitani, stiamo preparando al meglio il campo per avere un piccolo vantaggio nei confronti degli Usa". Da Donald, anche un pensiero sulla scomparsa della Regina Elisabetta. E' stata un'icona per molti, una persona straordinaria che ha dedicato la sua vita per servire il suo Paese".
    E' tutto pronto al Marco Simone. Il torneo prenderà il via alle ore 7:10. Alle 8:30 sarà subito spettacolo con McIlroy e Francesco Molinari. Lo show è assicurato. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA