Da Molinari a Fleetwood, Open Italia anticipa Ryder Cup

Da 2 a 5 settembre a Roma con pubblico e possibilità vaccinarsi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 31 AGO - Da Francesco Molinari a Henrik Stenson, da Martin Kaymer a Luke Donald. Campioni Major e anche due ex numeri 1 mondiali scenderanno in campo nella 78esima edizione dell'Open d'Italia, in programma da giovedì 2 a domenica 5 settembre al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma), teatro di gara della Ryder Cup 2023.
    Nel torneo dell'European Tour, che metterà in palio un montepremi complessivo di 3.000.000 di euro, dopo quelli del 2006 e del 2016 Chicco Molinari inseguirà il tris di successi per diventare il primo golfista italiano a riuscire in questa impresa. Assente nel 2020, nel 2019 il torinese non ha superato il taglio. Il piemontese nella Città Eterna sogna anche una vittoria scacciacrisi che manca da oltre due anni ed esattamente dal 10 marzo 2019, quando riuscì a imporsi sul PGA Tour all'Arnold Palmer. Tra gli azzurri c'è attesa poi per Guido Migliozzi (miglior azzurro nel world ranking, è 69°) e Renato Paratore. Entrambi reduci dal settimo posto all'Omega European Masters, hanno rappresentato l'Italia nella gara individuale maschile ai Giochi di Tokyo. Nel field ci sono dunque anche 9 past winner, tra questi il campione in carica Ross McGowan, 39enne di Basildon (Regno Unito). E ancora: gli inglesi Tommy Fleetwood (tra gli assoluti protagonisti, in coppia con Francesco Molinari, alla Ryder Cup 2018 di Parigi) e Matthew Fitzpatrick, il sudafricano Garrick Higgo e il talento danese Rasmus Hojgaard che a Crans Montana ha vinto l'Omega European Masters festeggiando, all'età di 20 anni, il terzo titolo sull'European Tour. Per il secondo anno consecutivo, al fianco dei big internazionali, ecco pure Tommaso Perrino, golfista paralimpico. Al Marco Simone Golf & Country Club, dove l'ingresso sarà gratuito - con il torneo che vanterà anche una triplice esposizione televisiva - ospite d'onore sarà il trofeo della Ryder Cup. Per uno show a 360° che, attraverso la campagna "Vaccinati e scendiamo in campo" promossa da Coni e Regione Lazio, consentirà di vaccinarsi contro il Coronavirus all'interno del "Family Open" grazie alla presenza del personale medico della Asl Roma 5. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA