Minjee Lee regina in Francia, suo l'Evian Championship

1/o Major in carriera per australiana. Lee6 battuta al play-off

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - In Francia, con una grande rimonta nel round finale e un birdie alla prima buca play-off, Minjee Lee vince, con un totale di 266 (68 69 65 64, -18) colpi, l'Evian Championship. Per l'australiana (di origini sudcoreane) si tratta del primo Major in carriera. E ora la 25enne di Perth si prepara a volare ai Giochi di Tokyo dove sogna la medaglia d'oro. All'Evian Resort Golf Club (par 71) di Evian les Bains l'australiana dopo aver fatto registrare una prova bogey free, realizzando un parziale di 64 (-7) con 7 birdie (di cui uno all'inizio e uno alla fine), ha superato la concorrenza di Jeongeun Lee6, che ha sprecato un vantaggio di cinque colpi accumulato dopo il "moving day". Prime nove buche da incubo per la sudcoreana che dopo un birdie alla 1 è inciampata in 5 bogey.
    Poi, nelle "back nine", è tornata a macinare colpi e giocate realizzando 4 birdie, di cui tre consecutivi nel finale (alla 16, 17 e 18). Ma all'over-time un bogey non le ha permesso di festeggiare il secondo exploit in un evento del Grande Slam dopo aver vinto lo US Open nel 2019. Grandi rimpianti per Lee6, che deve il numero sul suo cognome ai numerosi casi di omonimia nella sua nazione. In testa dopo 54 buche e grande protagonista nel secondo round, quando con un 61 (-10) ha eguagliato lo score più basso sul giro in un evento del Grande Slam e con 127 colpi ha battuto il primato del punteggio più basso sui major sia maschili che femminili dopo 36 buche, è rimasta a bocca asciutta.
    In Francia terzo posto (267, -17) per l'americana Yealimi Noh, quarto (269, -15) per la giapponese Ayake Furue che ha preceduto la tailandese Atthaya Thitikul, 5/a con 270 (-14). Sesto posto finale (271, -13) per l'inglese Georgia Hall, la sudcoreana In Gee Chun, la neozelandese Lydia Ko e l'irlandese Leona Maguire, tra le protagoniste dell'ultimo giro dove ha emulato quanto fatto da Lee6 nel secondo round firmando un parziale di 61 (-10) colpi, con dieci birdie.
    Bottino pieno per Minjee Lee il cui successo le ha fruttato 675.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 4.500.000. E ora la Lee si prepara a volare a Tokyo dove dal 4 al 7 agosto sarà tra le protagoniste annunciate della gara individuale femminile ai Giochi di Tokyo. Settima alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, ora sogna la medaglia d'oro in Giappone.
    Un mese di luglio all'insegna dei successi per i fratelli Lee. Min Woo allo Scottish Open (evento delle Rolex Series European Tour) due settimane fa ha vinto in rimonta superando la concorrenza di tanti big mondiali. E oggi è arrivato il trionfo, nel quarto (di cinque) Major femminile del 2021, della sorella Minjee Lee. Per due campioni che sono stati i primi fratelli a vincere, rispettivamente in ambito maschile e femminile, lo US Junior amateur. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA