Friuli Venezia Giulia

Ambiente: Magnason, la transizione verde è possibile

Il Premio Terzani 2021, 'ma solo con equa distribuzione risorse'

(ANSA) - UDINE, 03 LUG - "Sono fiducioso che la transizione verde possa avere successo, ma dovrà andare di pari passo con l'equa distribuzione delle risorse alimentari ed energetiche sul pianeta, dove ogni giorno gli squilibri crescono, i ricchi sono sempre più ricchi e i poveri si impoveriscono. Ma il problema è squisitamente politico". Lo ha detto oggi a Udine lo scrittore, poeta e attivista ambientale islandese Andri Snær Magnason, vincitore del Premio Terzani 2021 con il libro "Il tempo e l'acqua" (Iperborea).
    "La svolta passa da un cambiamento di prospettiva - ha spiegato lo scrittore -, perché in politica, così come nei consigli di amministrazione delle società, la visione è breve e inadeguata, 3 o 4 anni al massimo. Dobbiamo, invece, costruire un pensiero a "cattedrale" per il futuro capace di guardare in profondità, fino a 300/400 anni in avanti".
    Magnason si è soffermato sulla necessità di tentare di spiegare le verità scientifiche con un linguaggio 'altro' rispetto a quello puramente razionale. "La razionalità dell'ultimo secolo ha portato il pianeta a deragliare - ha detto - forse è meglio tentare di spiegare attraverso la poesia e la mitologia, come anch'io cerco di fare". Nel libro premiato, Magnason inserisce vicende personali e ricordi famigliari, come il viaggio di nozze dei genitori al ghiacciaio Vatnajökull (8.100 kmq), situato nell'Islanda sudorientale, il più grande d'Europa e il 4° del mondo. "Gli scienziati stimano che, andando avanti così le cose - ha concluso lo scrittore - scomparirà nell'arco di 150 anni". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Nuova Europa



    Modifica consenso Cookie