Arte: a Bid Trieste esposte le 'trasformazioni silenziose'

Terza edizione con 81 artiste nel Magazzino 26 di Porto Vecchio

(ANSA) - TRIESTE, 13 MAG - La lenta e silenziosa trasformazione della realtà che avviene sotto i nostri occhi, ispirata dall'interpretazione del filosofo Francois Jullien. È il tema della terza edizione della Biennale Internazionale Donna, la manifestazione di arte contemporanea rivolta alle donne e presentata oggi, che si svolgerà nel Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste dal 15 maggio al 18 luglio.
    Saranno 81 le artiste internazionali che esporranno quadri, sculture fotografie, video, installazioni e performance. Oltre alla mostra, la Biennale conterrà anche concerti, conferenze di robotica, letture dedicate alle donne, sfilate, esibizioni di giovani artisti e attività didattiche per le scuole superiori.
    Il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, ha detto che questa edizione "è un segno di vitalità e forza, di voglia di continuare e di migliorarsi per offrire ancora nuove opportunità espressive a tutte quelle artiste che provengono da ogni parte del mondo".
    "L'evento dimostra di avere tutte le carte in regola per porsi come avamposto dell'arte nel mondo e ampliare gli orizzonti culturali e relazionali della città e del suo territorio", ha detto la presidente dell'associazione Bid, Seherzada Ahmetovic.
    La curatrice della Biennale, Gabriela Von Habsburg, ha spiegato che, a differenza delle classiche mostre, i quadri sono stati messi al centro delle sale mentre le sculture e le installazioni vicino alle pareti, di modo da dare la giusta visibilità e spazio a ogni opera. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie