DIRETTA EUROPEI

Risultato finale
Italia4
3Inghilterra

Visite Donnarumma-Psg, Inter fatta per Calhanoglu

La Roma cerca il colpo Sergio Ramos, la Lazio vicina a Hysaj

Redazione ANSA ROMA

Donnarumma e Calhanoglu salutano il Milan. Si sapeva che sarebbe finita così, ma il giorno in cui tutto questo si è trasformato in realtà ha comunque riaperto una ferita non ancora rimarginata in casa rossonera. "Abbiamo fatto il massimo per trattenere Hakan. Gigio, invece, voleva uscire dalla sua zona di comfort" ha provato a spiegare Scaroni, presidente del Milan che esce doppiamente sconfitto perdendo due giocatori fondamentali nello scacchiere di Pioli e inoltre a zero perché svincolati. Certo se di Donnarumma al Psg si era già a conoscenza da tempo, lo stesso non si può dire di Calhanoglu all'Inter. I tifosi sui social hanno soprannominato questa operazione 'il bacio di Giuda', per una trattativa che si è sviluppata in pochissimo tempo. Lo stesso calciatore, poi, dal ritiro turco di Euro 2020 ha confermato tutto: "Domani sarò a Milano per le visite e la firma sul contratto". Insomma, Hakan non faticherà certo a trovare casa visto che si sposterà solamente dall'altra parte dei Navigli per un triennale a 5 milioni a stagione più bonus con un'opzione per un'eventuale quarto anno. Operazione che va a sostituire Eriksen dopo il problema accusato con la Danimarca e che evita ai nerazzurri di spendere i 60 milioni chiesti da Lotito per Luis Alberto. Chi invece Milano dovrà lasciarla è Donnarumma che, all'indomani della vittoria con il Galles, ha approfittato del giorno di relax concesso dal ct Mancini a Roma per svolgere le visite mediche con il Psg. Inizialmente erano fissate a Firenze, ma il programma della Nazionale ha stravolto i piani portando Gigio di prima mattina al Sant'Andrea di Roma per l'idoneità sportiva propedeutica alla firma sul contratto con il club parigino. Ad accompagnare il calciatore c'erano Vialli, Enzo Raiola, il suo legale e il professor Ferretti, non solo medico della Nazionale ma anche primario dell'Sant'Andrea (ecco svelato il perché di questo Ospedale per le visite piuttosto che altre cliniche capitoline come la Paideia o Villa Stuart). Accertamenti durati oltre sei ore e che hanno riportato Donnarumma all'Hotel Parco dei Principi solo verso le 16 del pomeriggio, ma con la firma su un contratto quinquennale da 12 milioni a stagione bonus compresi. A Parigi raggiungerà Verratti e chissà che il club francese ora non possa puntare anche Sergio Ramos, altro svincolato di lusso. Il difensore non ha rinnovato con il Real e su di lui sono piombati tanti top club, compreso il Manchester United. Un tentativo, però, lo sta facendo anche la Roma di Mourinho con lo Special One in prima fila visto che lo ha allenato quando era di base a Madrid. La trattativa è tutt'altro che semplice, ma i Friedkin possono provare ad approfittare degli sconti sul fronte dell'erario introdotti con il Decreto Crescita che prevedono un'esenzione ai fini Irpef del 70% dei redditi per coloro che sono stati residenti all'estero almeno per due anni e che decidono di trasferirsi in Italia per un altrettanto lasso di tempo. La Roma, così facendo, potrebbe arrivare a pagare il biennio di Sergio Ramos nella Capitale 10 milioni invece di 15, ma questo contando sempre su un abbassamento di pretese da parte del calciatore. Sul fronte acquisti sta provando ad accelerare anche la Lazio di Maurizio Sarri. In settimana potrebbe arrivare la fumata bianca per Hysaj a parametro zero dal Napoli, mentre c'è chi come la Sampdoria e la Fiorentina è ancora a caccia dell'allenatore. Se Ferrero sembra indirizzato verso un ritorno di Giampaolo piuttosto che su D'Aversa, ancora non si sblocca la situazione tra la società di Commisso e Italiano. Il nodo è legato alla clausola da un milione che la viola dovrebbe versare allo Spezia per avere il tecnico, ma il club sta ragionando se pagare questa somma cash o con delle contropartite tecniche. Il tempo, intanto, passa e non è certo dalla parte della Fiorentina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie