Ex premier rumeno Boc guiderà Coesione al CdR

'Priorità garantire attuazione efficiente programmi'

Redazione ANSA

BRUXELLES, 29 SET - L'ex primo ministro della Romania e attuale sindaco di Cluj-Napoca, Emil Boc (Ppe), è stato eletto presidente della commissione per la politica di coesione territoriale e il bilancio dell'Ue (Coter) del Comitato europeo delle regioni per i prossimi due anni e mezzo.

"In qualità di presidente della Coter, una delle mie principali priorità è garantire un'attuazione efficiente, sostenibile e qualitativa degli attuali programmi di coesione e una politica di coesione forte in futuro" ha detto Boc, ricordando come anche in Paesi come "Germania, Francia, Italia o Spagna, ci sia un tasso di assorbimento in diminuzione nell'arco dei sette anni" e se il tasso è basso, ha sottolineato Boc "significa che abbiamo un problema".

L'ex primo ministro romeno, membro del CdR dal 2019, intende quindi concentrare la sua attività politica sull'uso del bilancio dell'Ue e dei fondi di coesione, ma anche sulla decarbonizzazione dei trasporti e sull'avvio di una riflessione per garantire una politica di coesione forte ed efficiente anche in futuro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: