I Pnrr possono realizzare il Green deal solo se le città e le regioni sono coinvolte

Censi (Milano), progetto 'Forestami' ha anche fini sociali

Redazione ANSA

BRUXELLES -  I piani nazionali di ripresa possono realizzare il Green deal solo se le città e le regioni sono coinvolte. È il messaggio che emerge dall'incontro odierno del gruppo di lavoro dedicato al Comitato europeo delle Regioni (CdR). I membri hanno discusso dell'importanza di sostenere la transizione 'verde' nei prossimi anni insieme a Florian Flackenecker, della task force per il Recovery della Commissione europea, il quale ha sottolineato che le risorse andranno usate anche per realizzare riforme e guardare al futuro.

Flackenecker ha perciò voluto sottolineare il fatto che tutti i piani già approvati superano il 37% minimo dedicato a sostenere gli investimenti e le riforme per il clima. Tra i partecipanti anche Arianna Censi, vice sindaca di Milano, che ha parlato del progetto 'Forestami' per piantare 3 milioni di alberi entro il 2030 sul territorio metropolitano milanese. "Non si tratta esclusivamente di un importante intervento di forestazione sostenibile, abbattimento della CO2 e sviluppo di infrastrutture verdi, ma anche il tentativo di restituire sul territorio servizi a valenza sociale, il cui fine ultimo sia il benessere dei cittadini e delle comunità locali, contribuendo alla salute fisica e mentale", ha detto Censi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: