Von der Leyen, attacchi attuali in Ucraina sono crimini di guerra

'Presto proposte per potenziare RePowerEu'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Gli attacchi mirati della Russia contro le infrastrutture civili stanno segnando un nuovo capitolo di una guerra già crudele. L'ordine internazionale è chiaro. Questi sono crimini di guerra. Attacchi mirati contro le infrastrutture civili con il chiaro obiettivo di privare uomini, donne e bambini di acqua, elettricità e riscaldamento con l'arrivo dell'inverno. Questi sono atti di puro terrore. E dobbiamo chiamarli come tali". Lo ha detto la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen al Parlamento Europeo.

"Non solo abbiamo bisogno del REPowerEU ora, di accelerarlo, ma dobbiamo potenziarlo. E la Commissione farà delle proposte su questo. Per dare a tutti gli Stati membri la stessa opportunità di prepararsi per il futuro. Non si tratta solo di energia, ma della nostra competitività globale e della nostra sovranità", ha detto von der Leyen.

"Viviamo in tempi di grande incertezza economica - ha aggiunto -. E sono preoccupata per la competitività della nostra economia. Tutte le nostre azioni devono tenerne conto e dobbiamo includere controlli standard sulla competitività nella nostra regolamentazione"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie