Svezia e Finlandia nella Nato. Biden annuncia più forze Usa in Europa, anche in Italia

Nato, la Russia è la minaccia più significativa e diretta

Redazione ANSA

Gli Usa rafforzeranno la loro presenza militare in Europa, incluse capacità difensive aeree aggiuntive in Germania e Italia. Lo ha detto il presidente americano Joe Biden aprendo il summit Nato a Madrid.

"Oggi lanciamo un messaggio: la Nato è forte e unita", ha detto Biden. Nell'ambito dell'aumento della presenza militare in Europa, gli Stati Uniti invieranno in Italia un battaglione per la difesa aerea a corto raggio composto da 65 militari. Lo annuncia il Pentagono. Il gruppo, precisa il dipartimento della difesa Usa, è un'unità subordinata al battaglione per la difesa aerea a corto raggio stanziato in Germania. 

Vladimir Putin voleva il "modello Finlandia" per l'Europa e invece ottiene il "modello Nato", ha aggiunto il presidente Usa a proposito dell'ingresso di Finlandia e Svezia nell'Alleanza Atlantica. 

"I leader oggi prenderanno anche la storica decisione di invitare Finlandia e Svezia a diventare membri della Nato, sulla base dell'accordo raggiunto ieri tra Finlandia, Svezia e Turchia: si tratta di un accordo positivo per la Finlandia, la Svezia, la Turchia e per tutti noi". Lo ha detto il segretario della Nato Jens Stoltenberg arrivando al summit organizzato nella periferia di Madrid.

La Russia pone una "minaccia diretta" alla sicurezza della Nato. Lo sottolinea il segretario Generale dell'Alleanza. Durante il vertice Nato in corso a Madrid "affermeremo con chiarezza che la Russia pone una minaccia diretta alla nostra sicurezza", ha detto Stoltenberg.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, intervenendo in videocollegamento al vertice Nato a Madrid, ha chiesto ai Paesi dell'Alleanza "artiglieria moderna e sostegno finanziario" contro Mosca.

"La Federazione Russa è la minaccia più significativa e diretta alla sicurezza degli Alleati e alla pace e alla stabilità nell'area euro-atlantica. Cerca di stabilire sfere di influenza e controllo diretto attraverso la coercizione, la sovversione, l'aggressione e l'annessione. Utilizza mezzi convenzionali, informatici e ibridi contro di noi e i nostri partner". E' il passaggio principale dedicato a Mosca nello Strategic Concept 2022 appena diffuso dalla Nato al vertice di Madrid.
Le ambizioni e le politiche coercitive dichiarate dalla Cina, si legge ancora nel documento, "sfidano i nostri interessi, la nostra sicurezza e i nostri valori. La Repubblica popolare impiega una vasta gamma di strumenti politici, economici e militari per aumentare la sua influenza globale e il suo progetto di potere, pur rimanendo opaca circa la sua strategia, le sue intenzioni e il suo rafforzamento militare". Inoltre, "il partenariato strategico che si approfondisce tra Cina e Russia e i loro tentativi di minare l'ordine internazionale basato sulle regole vanno contro i nostri valori e interessi".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: