Thunberg, chiederemo al Parlamento europeo di bocciare riforma Pac

'Timmermans non ritira riforma ma battaglia continua'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Non ci aspettiamo il ritiro" della riforma della Pac, "Timmermans ci ha detto che non avrebbe abbastanza sostegno per una cosa del genere, ma noi non siamo lobbisti, noi non negoziamo, usiamo la nostra piattaforma per diffondere il punto di vista degli scienziati e convincere le persone che c'è una crisi climatica in corso e come tale va affrontata". Così Greta Thunberg a margine di un incontro con Frans Timmermans, il vicepresidente della Commissione europea con delega al Green Deal.

Gli attivisti del movimento Friday for Future, che si ispira agli scioperi per il clima iniziati in solitaria da Thunberg, chiedono da mesi di azzerare la riforma perché non allineata all'Accordo di Parigi sul clima. "Sappiamo bene che il cambiamento non verrà dall'interno, ma dall'esterno, cioè dai cittadini", ha concluso Thunberg. "Cambieremo tattica - ha aggiunto l'altra attivista Sommer Ackerman - ci rivolgeremo all'Europarlamento e gli chiederemo di bocciare la riforma in occasione del voto finale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: