Il Parlamento Ue chiede più fondi e più armi letali a Kiev

Relazione della Commissione Esteri adottata con 48 voti a favore, 5 contro e 4 astenuti

Redazione ANSA

BRUXELLES - La commissione per gli Affari esteri dell'Eurocamera invita l'Ue a intensificare e accelerare i suoi sforzi per fornire all'Ucraina gli aiuti finanziari, umanitari e militari necessari, comprese armi letali. In una relazione adottata con 48 voti favorevoli, 5 contrari e 4 astensioni. Gli eurodeputati accolgono con favore le nuove iniziative dell'Ue per rafforzare la sicurezza e la difesa europee, in particolare la dichiarazione di Versailles, la bussola strategica, la comunicazione congiunta sulle carenze degli investimenti nel settore della difesa.

La relazione accoglie, inoltre, con favore la decisione del Consiglio di istituire una missione di assistenza militare a sostegno dell'Ucraina e chiede agli Stati membri di accelerare la loro assistenza militare a Kiev. Il testo infine sottolinea la necessità di coinvolgere più attivamente il Parlamento nel processo decisionale in particolare per quanto riguarda l'attuazione della bussola strategica e European Peace facility.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie