Premio Caruana Galizia a inchiesta su presenza russi in Africa

Il riconoscimento dell'Eurocamera a documentario di ARTE

Redazione ANSA

STRASBURGO - Il documentario "La Repubblica centrafricana sotto l'influenza russa", dei giornalisti francesi Clément Di Roma e Carol Valade, è il vincitore del Premio giornalistico Daphne Caruana Galizia 2022, l'onorificenza istituita dal Parlamento europeo in memoria della giornalista maltese assassinata. Alla la cerimonia di premiazione hanno partecipato la presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, la vicepresidente responsabile del Premio, Pina Picierno, e Anthony Bellanger, segretario generale della Federazione Internazionale dei Giornalisti nonché rappresentante dei 29 membri della giuria europea indipendente.

Per completare il documentario trasmesso da Arte Reportage in francese, tedesco e inglese, e successivamente su France 24 e pubblicato sul quotidiano francese Le Monde i i due reporter hanno portato avanti il lavoro dei tre colleghi russi, Orhan Djemal, Kirill Radchenko e Alexander Rasstorguyev, assassinati nella Repubblica Centrafricana mentre indagavano proprio sui battaglioni Wagner nel 2018. In finale arrivate anche due inchieste italiane 'Agricoltori a rischio: il mito dei dispositivi di protezione contro i pesticidi' di Irpimedia e 'La discarica della vergogna' di Meridianoitalia.tv.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie