Via libera Parlamento Ue a nuove norme per gli slot aeroportuali 

Torna il "use it or lose it", 75% uso o compagnie perdono slot 

Redazione ANSA

STRASBURGO - Via libera dal Parlamento europeo alle nuove norme per gli slot aeroportuali con 457 voti a favore, 3 contrari e 3 astensioni. A causa della ripresa della domanda di traffico aereo, i deputati hanno stabilito un percorso verso il graduale ritorno alle regole "use it or lose it" (obbligo di utilizzo) sull'assegnazione degli slot negli aeroporti Ue. A partire dal 30 ottobre 2022 infatti, le compagnie aeree dovranno utilizzare il 75% degli slot di decollo e atterraggio previsti per poterli mantenere anche nella stagione successiva.

Per la stagione estiva 2023 tornerà al''80%, come prima della pandemia. Rimangono però alcune eccezioni per giustificare il mancato utilizzo degli slot come "in caso di eventi con effetto dirompente sul trasporto aereo quali le emergenze epidemiologiche, i disastri naturali o i disordini politici diffusi". La Commissione europea infatti "potrà anche decidere di ridurre il valore minimo di utilizzo degli slot nel caso in cui i livelli di traffico aereo scendano, per due settimane consecutive, al di sotto dell'80% (rispetto ai dati del 2019) a causa della COVID-19, di un'altra situazione epidemiologica o come conseguenza diretta della guerra della Russia contro l'Ucraina".

Le nuove norme infine consentiranno di ripristinare, quando sarà possibile, la connettività aerea tra l'Ue e l'Ucraina. A tale fine, occorrerà però un periodo di ripristino di 16 settimane prima che i requisiti per l'utilizzo degli slot diventino nuovamente applicabili una volta riaperto lo spazio aereo ucraino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie