Donohoe, l'inflazione ha un impatto su crescita e potere acquisto

Le prospettive dell'Eurozona per 2022 e 2023 restano solide

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Il rialzo dell'inflazione ha un impatto sulla crescita e il potere d'acquisto dei cittadini, per questo i ministri delle Finanze sono naturalmente preoccupati". Lo ha detto il presidente dell'Eurogruppo Paschal Donohoe in audizione alla commissione Economica del Parlamento europeo, evidenziando che e "i fattori" che spingono la corsa dei prezzi "ci stanno mettendo più tempo a scomparire rispetto a quanto previsto".

Secondo l'analisi della Bce, ha ricordato Donohoe, "tuttavia non ci sono effetti significativi di second-round e ci si aspetta graduale ribasso dell'inflazione a partire da quest'anno".

"I dati e le previsioni in arrivo ci dicono che la ripresa economica" della zona euro "sta continuando, anche se c'è una certa perdita di slancio. Le prospettive 2022 e 2023 rimangono solide. Anche il mercato del lavoro continua a migliorare con la disoccupazione al livello più basso di sempre". Lo ha detto Donohoe."Questa è una buona notizia, ma ci sono venti contrari e dobbiamo navigare in mezzo a continui livelli elevati di incertezza", ha aggiunto"dobbiamo rimanere vigili e concedere un ampio margine di manovra nella risposta della politica economica e fiscale".

Sull'Unione bancaria "c'è un impegno condiviso tra gli Stati membri e la consapevolezza che il costo dell'inazione e del rinvio del progresso alla prossima crisi sarebbe semplicemente troppo alto".

"Non siamo ancora riusciti" ad avere "un piano di lavoro completo e ambizioso, tuttavia c'è una finestra di opportunità che dobbiamo cogliere per fare progressi durante l'attuale ciclo istituzionale", ha avvertito, indicando i due nodi principali dell'assicurazione comune dei depositi e la riduzione dell'esposizione delle banche al debito sovrano nazionale.

"Non ho alcun dubbio che nel valutare l'esecuzione dei Pnrr non si tratterà di valutare solo come" i governi hanno "agito sulla spesa ma, allo stesso modo, quale è stato il livello delle riforme promosso". Sulle riforme c'è "un'attenzione alta" e l'accento su questo aspetto sarà posto "via via che proseguiremo con l'implementazione del Recovery fund", ha aggiunto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie