FdI, Autorità Europea Antiriciclaggio sia in Italia

Fitto-Fidanza, il governo ascolti l'Abi

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Fratelli d'Italia-Ecr sostiene la proposta avanzata dall'Associazione bancaria italiana, che chiede al governo di lavorare affinché la sede dell'Autorità europea antiriciclaggio sia in Italia. È il momento che anche la nostra Nazione ospiti sul proprio territorio un'istituzione finanziaria importante e centrale, come sarà quella alla quale la Commissione europea sta lavorando". Così il co-presidente del gruppo Ecr al Parlamento Europeo e membro della Commissione Affari Economici, Raffaele Fitto, e il capodelegazione di Fratelli d'Italia-Ecr, Carlo Fidanza, sulla richiesta presentata da Abi affinché la sede dell'Autorità europea antiriciclaggio sia in Italia. "D'altronde la Germania ospita a Francoforte la sede della Bce, la Francia a Parigi quella dell'Eba. È quindi doveroso che l'Italia, come terza economia del continente, chieda di ospitare la nuova Autorità antiriciclaggio, potendo peraltro vantare sistemi di contrasto a questo crimine all'avanguardia a livello europeo. Il governo faccia quindi sua questa richiesta sacrosanta", conclude la nota.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie