Musumeci, Italia sola nel dialogo col Nord Africa

Presidente Sicilia, basta discussioni tempo per responsabilità

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Perché l'Italia è stata lasciata da sola nel dialogo con i Paesi nord-africani? Lo ha chiesto il presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci, ospite al dibattito sul nuovo patto su migrazione e asilo alla commissione sulle Libertà civili del Parlamento europeo.

"Con quei Paesi temo si possa parlare solo con il denaro tra le mani, ma se questa è l'unica soluzione per salvare vite, allora ben venga", ha continuato Musumeci sottolineando come i tentativi dell'Ue di stabilire accordi con i governi nordafricani sul tema migratorio "si siano dimostrati deludenti".

Secondo Musumeci "si fa riferimento all'Italia come paese che fa fronte ad un'emergenza strutturale, ma quando si parla di Italia si deve leggere Sicilia, una regione che paga in termini d'immagine un prezzo altissimo che minaccia la crescita del turismo e dell'economia".

Sullo stato delle discussioni riguardo il nuovo patto su migrazione e asilo Musumeci ha spiegato come "discutere sia fondamentale per trovare un accordo, ma mentre a Bruxelles si discute il mare continuerà a inghiottire vite umane". Per il presidente della regione Sicilia, "la politica ha il dovere di interrogarsi per imporre un limite alle discussioni e far si che ci sia una rapida e completa presa di responsabilità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie