Fvg Pride, l'edizione 2021 sarà una parata transfrontaliera

Eventi da maggio a settembre e finale tra Gorizia e Nova Gorica

Redazione ANSA TRIESTE

(ANSA) - TRIESTE, 27 APR - Un calendario di incontri in presenza e online in tutto il Friuli Venezia Giulia che partirà da maggio e si concluderà a settembre con una parata finale tra Gorizia e Nova Gorica, le cui modalità verranno però decise sulla base della situazione pandemica. È il programma della terza edizione del Fvg Pride, che è stato presentato questa mattina in piazza Unità a Trieste.
    Come ha spiegato il presidente dell'associazione Fvg Pride Odv, Nacho Quintana Vergara, la scelta di rendere transfrontaliero l'evento finale è dipeso dalla collaborazione avviata con alcune associazioni slovene ed è un modo per inserire la tematica dei diritti delle minoranze nel percorso che vedrà Nova Gorica e Gorizia diventerà Capitale Europea della Cultura 2025.
    Il motto scelto per questa edizione è 'sconfiniamoidiritti' ('odmejimopravice' in sloveno), col quale si vuole esprimere come "i diritti delle persone LGBTQIA+ siano stati confinati da anni, relegati allo status di problemi a bassa priorità, resi ostaggio delle guerre politiche combattute a suon di emendamenti".
    L'associazione ha espresso l'intenzione di richiedere il patrocinio, oltre ai comuni della regione e ai due atenei di Trieste e Udine, anche alla Repubblica italiana e quella slovena, mentre per i finanziamenti dell'evento ha avviato da oggi una campagna di raccolta fondi su una piattaforma online e tramite un gruppo di volontari che contatterà gli esercizi commerciali.
    Il primo evento del calendario, intitolato 'Chi ha paura dello schwa?', si terrà l'11 maggio sul canale Youtube FvgPride e sarà un confronto sul linguaggio inclusivo con la sociolinguista Vera Gheno e l'avvocata Patrizia Fiore. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie