Viniveri, dopo 2 anni torna manifestazione dei vini naturali

XVII edizione da venerdì 8 a domenica 10 aprile a Cerea

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 06 APR - Torna Viniveri, dopo i due anni di stop imposti dalla pandemia, e domani parte la XVII edizione di ViniVeri che si svolgerà da venerdì 8 a domenica 10 aprile 2022 l'Area Exp di Cerea, a pochi chilometri da Verona. Ampliati gli spazi espositivi a circa 4000 mq: per favorire il rispetto del distanziamento interpersonale e garantire una migliore fruizione dell'evento. Qui si potranno conoscere, ascoltare le storie, assaggiare i vini frutto del lavoro rispettoso dei cicli naturali, dei protagonisti della tre giorni di ViniVeri 2022: oltre 100 produttori provenienti da tutta Italia, Austria, Francia, Grecia, Portogallo, Slovenia, Spagna e, per la prima volta, Cile. "Dopo due anni di emergenza pandemica ritorna finalmente in presenza Viniveri, la prima storica manifestazione italiana di vini e prodotti alimentari ottenuti da processi naturali - sottolinea il presidente del Consorzio Viniveri Paolo Vodopivec - Ora ripartiamo. Lo facciamo nel massimo rispetto della sicurezza dei vignaioli, degli addetti al settore e dei tanti appassionati. E continuando a portare avanti il nostro concetto di sostenibilità ambientale, economica ed etica, sia in vigna che in cantina, che ci lega da quasi vent'anni e ora più attuale che mai. Un'esigenza che è divenuta prioritaria da parte di consumatori e winelover, una strada adottata e percorsa da un numero crescente di aziende produttrici ". Proprio a questo tema sarà dedicato un momento di riflessione sul mondo del vino naturale, su certe mode e strade intraprese, sulla necessità di competenza, preparazione e qualità: sabato 9 aprile appuntamento con la degustazione-presentazione del Manifesto "La forma e la sostanza, le luci e le ombre", condotta da Sandro Sangiorgi insieme ai vignaioli del Consorzio Viniveri. Una degustazione che vuole centrare il discorso sulla qualità dei vini, dove naturale significa anche corretto, piacevole e buono. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie