ANSAcom

ANSAcom

Clima: Coop pianterà 10 mila alberi in 10 città

A Milano la prima oasi urbana, progetto collaterale alla Cop-26

Milano ANSAcom

Tra i mesi di settembre e dicembre Coop pianterà 10 mila alberi in 10 'oasi urbane' italiane. E’ l’iniziativa ‘Coop Youth Experience', evento collaterale alla Pre-Cop26 in programma a Milano dal 28 settembre al 2 ottobre, evento preparatorio della grande conferenza annuale della Nazioni Unite sul cambiamento climatico. Una prima oasi urbana ‘in formato ridotto’ è stata inaugurata questa mattina nel centro del capoluogo lombardo, in piazza Cordusio. L’installazione, che resterà per 10 giorni, preannuncia una grande operazione di ‘rinaturalizzazione’ che da Milano interesserà al altre 9 città in Italia. Proprio a Milano ci sarà la prima piantumazione di 1000 alberi e arbusti nel parco di Rogoredo e Casa Chiaravalle (bene confiscato alla criminalità) tra il 27 e il 29 settembre, per mano di 150 volontari sotto i trent’anni, che arriveranno da tutte le parti d’Italia. I ragazzi avranno l’opportunità di partecipare alle opere di rigenerazione naturale del contesto urbano in modo attivo, oltre che l’occasione di confrontarsi con esperti e volti noti dell’ambientalismo e di partecipare alla lectio magistralis tenuta dal neurobiologo vegetale Stefano Mancuso su come il piantare boschi sia una delle soluzioni per combattere il cambiamento climatico.
Anticipazione di questa tre giorni è la ‘instant oasi urbana’ svelata oggi in piazza Cordusio: 25 metri quadrati di verde che rimaranno a disposizione della città fino agli inizi del mese di ottobre per poi tornare a nuova vita in altre aree della città gestite da cooperative sociali. Il progetto di Coop ha ricevuto il patrocino del Comune di Milano e del ministero della Transizione ecologica come evento collaterale alla Pre-Cop 26 dell’Onu, che si terrà negli stessi giorni nel capoluogo lombardo, ed è stata realizzato con realtà esperte nel campo della forestazione, tra cui AzzeraCO2 e PlanBee.
Coop Youth Experience "è un progetto che mette assieme in maniera concreta l’attenzione e la cura dell’ambiente che ci circonda e in cui viviamo e la collaborazione di centinaia di ragazzi. Una campagna in cui abbiamo investito e in cui crediamo e che dopo Milano toccherà altre città e altre cooperative”, ha spiegato Marco Pedroni, il presidente di Coop Italia e Ancc-Coop, Marco Pedroni - “Città più verdi e sostenibili, questo è quello che chiedono I cittadini e anche la nostra base sociale - ha aggiunto la vicepresidente Coop Lombardia, Daniela Preite -. Oggi sono qui presenti tre giovani volontari di Coop Lombardia, i quali hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa. Altri se ne aggiungeranno nei prossimi appuntamenti e porteranno il loro contributo per gli interventi di piantumazione”.
Il progetto delle oasi urbane è finanziato con la campagna ‘Green Weeks Coop', partita a fine agosto, che promosso lo sconto sostenibile del 25% sui prodotti Coop e grandi marche, destinando il 5% del ricavato a queste attività di sostegno all’ambiente. In contemporanea all’inaugurazione milanese, a Firenze è stato presentato il progetto per realizzare il primo bosco biosostenibile e partecipato d’Italia che sorgerà dopo la bonifica di una ex area industriale. Entro dicembre le città coinvolte nel risanamento e nella rigenerazione di aree urbane saranno anche a Ancona, Bari, Genova, Livorno, Perugia, Piacenza, Roma e Torino.

In collaborazione con:
RAPPORTO COOP 2021

Archiviato in


Modifica consenso Cookie