Cibus al via, banco di prova per fiere e agroalimentare

A Parma dal 31 agosto al 3 settembre, attesi tremila operatori

Redazione ANSA BOLOGNA
(ANSA) - BOLOGNA, 27 AGO - Sarà il banco di prova della ripartenza delle fiere in epoca di pandemia e anche del settore agroalimentare: Cibus, il Salone internazionale dell'alimentazione giunto alla 20/ma edizione, scalda i motori per il via a Parma martedì 31 agosto. Fino al 3 settembre in fiera ci saranno duemila aziende espositrici, che proporranno migliaia di marchi e oltre 500 nuovi prodotti, le eccellenze del Made in Italy, circa tremila operatori, per la metà dall'estero, e tra gli ospiti istituzionali sono attesi i ministri Luigi Di Maio, Stefano Patuanelli, Giancarlo Giorgetti e il presidente di Confindustria Carlo Bonomi. In fiera si accederà con Green pass e mascherine.

"Da troppo tempo i responsabili acquisti della distribuzione nazionale e internazionale non incontravano i loro fornitori, non si recavano presso le facilities e i territori - afferma Antonio Cellie, ceo di Fiere di Parma che organizza Cibus insieme a Federalimentare - Inoltre anche le fiere dovevano essere all'altezza dei loro clienti che da febbraio 2020 non si sono mai fermati continuando non solo a produrre, ma anche a innovare". "Questa edizione di Cibus è simbolica per il nostro settore alimentare - sottolinea Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare - perché, come prima grande manifestazione fieristica a tornare in presenza, dimostra che il comparto del food&beverage ha tutte le carte in regola per trainare la ripartenza".

Tanti i temi della quattro giorni: innovazione, soluzioni per battere la contraffazione, riorganizzazione ecosostenibile del sistema produttivo, creatività e tradizione. A Cibus troverà spazio il dibattito sulla ripresa economica sulla spinta del Recovery Plan. Tra gli appuntamenti clou: il convegno di inaugurazione col ministro degli Esteri Di Maio, l'Assemblea di Federalimentare, con Bonomi (31 agosto); il convegno 'Il Made in Italy agroalimentare e le Indicazioni Geografiche' con Patuanelli (1 settembre); il World Food Research & Innovation Forum con Giorgetti (3 settembre). (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie