Vino: Istituto Grandi Marchi riparte da Roma

Svolto incontro annuale Igm. Al centro ristorazione e giovani

Redazione ANSA ROMA

Le diciotto famiglie del vino che compongono il gruppo dell'Istituto Grandi Marchi (Igm) scelgono Roma e l'Italia per la ripartenza delle attività "live" e per il proprio evento istituzionale annuale. L'incontro, allestito presso Palazzo Rospigliosi e che ha avuto luogo finora in diversi Paesi del mondo, è stato organizzato con la presentazione di una sequenza dei loro vini a un pubblico di addetti ai lavori, tutti rappresentanti del trade. L'iniziativa ha previsto una masterclass rivolta al trade nazionale e conferito a Jens Priewe il premio dell'Istituto Grandi Marchi, giunto alla sua seconda edizione, per il contributo alla valorizzazione e divulgazione del vino italiano nel mondo.

L'incontro annuale Igm ha offerto inoltre la possibilità di presentare le strategie e i percorsi che caratterizzeranno l'immediato futuro del gruppo. Gli obiettivi sono quelli di avere rapporti sempre più stretti con il mondo della ristorazione, valorizzare le nuove generazioni imprenditoriali e la ripresa delle attività sul fronte internazionale. Nel corso dell'incontro è stata ufficializzata la creazione del "Gruppo Giovani di Igm", guidato da Federica Boffa Pio. Il 18 novembre è previsto invece "Il Gusto della Sfida: The Night", il challenge tra i diciotto vignaioli del gruppo e altrettanti interpreti della grande cucina. "C'era da parte di tutti una gran voglia di rivedersi e confrontarsi dal vivo - commenta Piero Mastroberardino, Presidente Igm - e quella di Roma è stata certamente l'occasione giusta. Che ha ribadito anche la nostra attenzione per il mercato interno e, in particolare, per il mondo della ristorazione, trait d'union vincente tra noi viticoltori e i consumatori. Un rapporto che in questi mesi abbiamo tenuto più vivo che mai anche grazie al format Il Gusto nella Sfida che, seppure a distanza, ha mantenuto la liaison tra Istituto Grandi Marchi e i nostri amici chef". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie