Jeep Renegade, dal Brasile le anticipazioni sul modello 2022

Cambiano muso, coda e interni. Debutta Firefly T5 130 e 160 Cv

Redazione ANSA ROMA

A più di sette anni dal lancio (avvenuto nel 2014) uno dei modelli di punta di Stellantis, la Jeep Renegade, potrebbe debuttare il prossimo anno in una versione rivista nel design, nei propulsori e soprattutto nell'abitacolo. Le voci sono state parzialmente confermate da una 'preview' con esemplari camuffati che è stata organizzata nei giorni scorsi in Brasile dalla sede locale di Jeep, in occasione del debutto previsto per gennaio della nuova motorizzazione bi-fuel 1.3 turbo flex in grado di erogare 180 Cv se alimentato con benzina e 185 Cv con etanolo.

 

 

    In Brasile questo modello - che detiene la leadership del segmento con l'11,63% di quota - è attualmente offerto, oltre che con il turbodiesel 2.0 da 170 Cv, con l'unità bi-fuel 1.8 E.torQ da 139 Cv. Dal prossimo anno, secondo le indiscrezioni pubblicate dai media brasiliani, il benzina 1.8 e il turbodiesel 2.0 dovrebbero lasciare il posto alla sola motorizzazione T270 declinata, nel mercato sudamericano, nelle tre varianti a due ruote motrici Sport, Longitude e Limited e nelle due versioni 4x4 Trailhawk e S in questo caso con cambio automatico a 9 rapporti e trazione integrale con selettore della modalità operativa.
    Proprio gli esemplari che compaiono nelle foto ufficiali 'teaser' e in un video girato dal magazine locale Quatro Rodas, evidenziano quelli che potrebbero essere i cambiamenti estetici presenti anche nella Renegade europea. Anche se coperto dalla pellicola adesiva 'optical', il paraurti anteriore appare più prominente e forse irrobustito. I fari restano tondi ma sono stati ridisegnati nella parte superiore con una sorta di taglio.
    Leggermente modificata anche la griglia anteriore che ha modanature in rilievo.
    In coda si nota una diversa forma del portellone, ma che non dovrebbe modificare il volume di carico (320 litri).
    All'interno, la plancia avrà lo stesso sviluppo, ma con importanti miglioramenti nel quadro strumenti - che sarà digitale - nel volante (lo stesso che già equipaggia Compass) e nell'infotainment che adotterà il sistema multimediale Uconnect 5.
    Per il momento non ci sono indiscrezioni su quella che sarà la motorizzazione 'base' per la Renegade europea, certamente diversa rispetto a quella brasiliana. L'ipotesi più attendibile è che il 3 cilindri 1.0 e il T4 1.3 vengano sostituito dal 4 cilindri Firefly T5, cioè il turbo 1.5 già impiegato anche su altri modelli che condividono la piattaforma Small Wide, come Fiat 500X, Alfa Romeo Tonale e Fiat Tipo. Il nuovo Firefly T5 1.5 dovrebbe essere offerto in due livelli da 130 e 160 Cv e diventare la base anche per la Renegade 4xe ibrida plug-in. Non è esclusa anche una versione ibrida 48 Volt di questa unità, ma per il momento non è stato ancora deciso se verrà utilizzata per la piccola Jeep.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie