Volkswagen Polo, tecnologica e sicura 'impara' dalle grandi

La media della casa si rinnova e punta verso l'alto

Redazione ANSA MILANO

E' un'evoluzione tecnologica e di design, quella di Volkswagen Polo che si rinnova e pensa in 'grande'. Con più di diciotto milioni di esemplari venduti nel corso della sua storia, la 'media' della casa tedesca si presenta ora con un miglioramento degli equipaggiamenti, un aggiornamento estetico e un'evoluzione della tecnologia a bordo mutuata dalle 'sorelle' più grandi della famiglia Volkswagen.

Da fuori, il rinnovamento di Polo è percepibile osservando la zona frontale e la posteriore, ridisegnate. Di nuova concezione anche i paraurti, il portellone e i fari e i gruppi ottici posteriori, forniti adesso di serie con tecnologia a LED. Per la prima volta, nella firma luminosa entra anche l'elemento trasversale nella calandra, che si ricollega dal punto di vista stilistico ai modelli elettrici ID. e alle nuove Golf e Arteon.
    Numerose le novità anche all'interno dell'abitacolo, dove la rinnovata Polo si è dotata di un Digital Cockpit, sempre di serie, un volante ridisegnato multifunzione anch'esso di serie, sistemi di infotainment di ultimissima generazione comprensivi di Online Connectivity Unit e App-Connect Wireless. Se la vettura dispone di Climatronic, disponibile a richiesta, la Polo viene dotata per la prima volta di un'unità di comando del climatizzatore automatico con superfici touch, già in dotazione a Tiguan, Passat e Arteon. Dalle 'sorelle' maggiori arrivano anche altre novità tecnologiche, a partire dalla novità assoluta nella sua categoria dell'essere equipaggiata di serie con la dotazione IQ.DRIVE Travel Assist negli allestimenti Style e R-Line.
    Ridefinite e riconfigurate anche le linee di allestimento, dove le Trendline (modello di accesso), Comfortline (livello medio) e Highline (versione top di gamma), lasciano il posto a Polo, Life, Style ed R-Line. In futuro, anche se non c'è ancora un data, arriverà poi anche la GTI. I colori di carrozzeria previsti per la nuova Polo sono otto. Si tratta dei colori standard Ascot Grey (novità) e Pure White, delle vernici metallizzate Reflex Silver, Smoke Grey (novità), Reef Blue, dello sportivo Kings Red (novità), della tonalità Vibrant Violet (novità), nonché della vernice effetto perla Deep Black. Inoltre i colori carrozzeria Kings Red, Pure White, Reflex Silver e Reef Blue possono essere abbinati al tetto in Nero (Roof Pack).
    Sul fronte motorizzazioni, invece, per il lancio sul mercato sono previsti tre motori benzina e una motorizzazione a gas metano. I motori benzina disponibili da subito sviluppano 80, 95 e 110 CV. Il motore 95 CV viene offerto a richiesta con un cambio a doppia frizione DSG a 7 rapporti, abbinamento di serie nel caso del 110 CV. Inoltre, la Polo sarà di nuovo disponibile come 1.0 TGI, da 90 CV e con un sistema di trazione monovalente metano/benzina. Tutti i motori sono tre cilindri high-tech con cilindrata di 999 cm3 e, a partire dalla potenza 95 CV, sono dotati di turbocompressore. I prezzi di listino partono dai 18700 euro della 1.0 EVO Polo e arrivano fino ai 29500 euro di quella che sarà la Polo GTI. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie