IAA: Vision Circular, manifesto BMW nuova era sostenibile

Design minimal e pulito, uso materiali riciclati e riciclabili

Redazione ANSA MONACO

Con la BMW i Vision Circular, la casa di Monaco anticipa il concept di una compatta per il 2040, lussuosa e sostenibile. La quattro posti è completamente elettrica e offre una generosa quantità di spazio interno nei suoi quattro metri di lunghezza.
Il prototipo, progettato secondo i principi dell'economia circolare, simboleggia l'ambizioso piano del BMW Group di diventare il produttore più sostenibile del mondo nel settore della mobilità premium individuale. Il Vision Vehicle è uno dei cinque diversi concept con cui il BMW Group presenta la sua visione della mobilità urbana individuale all'IAA Mobility 2021 in corso a Monaco.
L'obiettivo principale del design era quello di creare un veicolo che fosse ottimizzato per cicli di materiali chiusi e che raggiungesse il 100% di utilizzo di materiali riciclati ed il 100% di riciclabilità.
"Abbiamo preso in considerazione la circolarità fin dall'inizio durante il processo di progettazione della BMW i Vision Circular. Come risultato, questo Vision Vehicle è ricco di idee innovative per combinare la sostenibilità con una nuova estetica ispiratrice di 'design circolare'", ha spiegato Adrian van Hooydonk, responsabile del design del BMW Group. Il design circolare abbraccia, appunto, i quattro principi di Re:think, Re:duce, Re:use e Re:cycle.
Il frontale puristico trasmette chiaramente il potere estetico del design circolare. La griglia col classico doppio rene è stata interpretata di nuovo come una superficie digitale, che si estende per tutta la larghezza del frontale, fondendo i fari e la griglia in una inconfondibile mascherina che continuerà ad essere un chiaro tratto distintivo di BMW.
La BMW i Vision Circular perde ogni fronzolo: il logo del marchio sulla parte anteriore e il badge del veicolo sono incisi al laser per evitare l'uso di parti aggiuntive.
L'approccio circolare emana una chiarezza puristica anche quando si guarda l'auto di profilo. La BMW i Vision Circular ha un chiaro design da mono-volume composto da un numero ridotto di parti, con una serie di materiali diversi ridotti al minimo. Il linguaggio di design è chiaro e accessibile e le proporzioni portano BMW in una nuova direzione. Il veicolo si estende in un volume ininterrotto dall'asse anteriore a quello posteriore, offrendo una generosa ampiezza di usabilità interna in un ingombro ridotto. Anche da fermo, la linea del tetto ascendente e un pannello del cofano ben spinto in avanti danno alla silhouette compatta l'aspetto di un'impennata dinamica lungo la strada.
La BMW i Vision Circular evita l'uso di vernice per l'esterno e presenta invece un corpo principale in alluminio secondario con una finitura anodizzata oro chiaro. La sensazione di calma trasmessa da questa tonalità Anodized Mystic Bronze contrasta con la superficie più "animata" e ricca di colori nella parte posteriore realizzata in acciaio trattato termicamente. Il processo di trattamento termico crea il colore Temper Blue Steel, un gioco di superfici viola bluastre il cui aspetto simile a una nuvola darebbe un tocco molto individuale a qualsiasi veicolo.
I pneumatici in "Vivid Blue Rubber" sono fatti di gomma naturale certificata e coltivata in modo sostenibile e hanno un aspetto leggermente trasparente.
Grande attenzione alla purezza delle linee anche nella parte posteriore, con i cristalli e i gruppi ottici integrati in modo invisibile nel portellone posteriore in vetro scuro. Quando l'auto è spenta, è visibile solo il logo BMW bidimensionale.
All'interno il concept appare in tutto il suo stile minimal: fulcro centrale dell'abitacolo è però il volante che forma un collegamento tra passato e futuro, riducendo allo stesso tempo la quantità di materiale e componenti. Stampato in 3D da materiale a base biologica, con polvere di legno che dà al volante una sensazione naturale e calda. Il posizionamento centrale non convenzionale del raggio verticale in oro-bronzo aggiunge un tocco moderno.
La parte posteriore dell'abitacolo è stata modellata in un grande sedile a panca leggermente rialzato, con ampi cuscini laterali imbottiti. Gli altoparlanti audio si trovano sotto i cuscini del poggiatesta. Ogni sedile ha la sua zona sonora dedicata. Quando l'auto è in movimento, viene diffuso un esclusivo sound dedicato proprio alla Vision Circular coposto da Hans Zimmer assieme a Renzo Vitale, Creative Director Sound BMW Group.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie