Mercedes-AMG GT 63 S E Performance, anteprima a IAA Monaco

La prima ibrida ad alte prestazioni con tecnologie di F1

Redazione ANSA ROMA

Première internazionale allo IAA di Monaco per la prima ibrida Performance di Mercedes-AMG. Il concept, che attinge alle tecnologie di Formula 1, prevede una speciale configurazione della trazione ibrida, con motore elettrico e batteria sull'asse posteriore e una batteria High Performance sviluppata appositamente.
    Con la sua catena cinematica, Mercedes-AMG GT 63 S E Performance coniuga potenza e una dinamica di marcia di tutto rispetto con la massima efficienza. La combinazione di V8 biturbo da 4,0 litri e motore elettrico fornisce una potenza complessiva di 620 kW (843 CV) e una coppia massima che supera i 1.400 Nm.
    Il design espressivo con cofano motore molto ribassato sulla parte anteriore, corpo muscoloso, parte superiore dell'abitacolo piatta e coda fastback imponente rivela il Dna sportivo del coupé a quattro porte. Spicca la caratteristica grembialatura anteriore, che si ispira alla linea della due porte AMG GT.
    Esteticamente, le griglie delle prese d'aria esterne sono più ampie e si protendono con una forma più appuntita verso la parte centrale dell'auto. Tre alette verticali convogliano il flusso d'aria verso i radiatori nei passaruota.
    Nella coda, le caratteristiche distintive sono la grembialatura posteriore con sportello della presa di corrente integrato e la denominazione del modello su sfondo rosso.
    L'ibrida AMG si distingue anche per le mascherine trapezoidali con scanalature esterne per i doppi terminali di scarico.
    Lateralmente, la targhetta «E Performance» sul parafango richiama l'attenzione sulla trazione ibrida.
    Il design degli esterni può essere inoltre enfatizzato con il nuovo pacchetto Night AMG II o con la combinazione di pacchetto Night e pacchetto carbonio. L'offerta comprende poi nuovi cerchi in lega leggera da 20 e 21 pollici in due varianti cromatiche. L'ibrida Performance è disponibile anche nell'esclusiva versione «Edition». Tra gli equipaggiamenti di bordo, l'assetto Ride Control+ AMG con nuovo sistema di sospensioni. La dotazione di serie comprende anche la versione adattata dei freni ceramici in materiale composito AMG ad alte prestazioni e il sistema multimediale MBUX con indicazioni specifiche per la trazione ibrida.
    Bello da vedere e piacevole al tatto, anche il volante Performance AMG di serie porta un valore aggiunto negli interni e si distingue per il design a doppie razze e i pulsanti integrati senza linee di giunzione. I tasti permettono di gestire le principali funzioni di guida e tutti i programmi di marcia senza dover togliere le mani dal volante. Nuova la possibilità di selezionare con i tasti al volante i livelli di recupero della trazione ibrida.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie