Bmw iX5 Hydrogen, elettrica 374 Cv alimentata da fuel cell

Debuttano anche pneumatici Pirelli prodotti in modo sostenibile

Redazione ANSA ROMA

Con alcuni giorni di anticipo rispetto all'apertura del Salone di Monaco - denominato IAA Mobility - prevista per il 6 settembre Bmw ha presentato il rivoluzionario modello fuel cell iX5 Hydrogen, che entrerà in produzione (seppure in piccole serie) già dal prossimo anno.
    Questa auto a emissioni zero è basata sull'ultimo sav X5 e utilizza la quinta generazione del sistema di propulsione elettrica Bmw eDrive (utilizzata anche nella elettrica pura iX) accoppiato al sistema di celle a combustibile alimentate a idrogeno. In questo nuovo modello tutto è stato progettato e calibrato per garantire la dinamica di guida tipica delle Bmw e la capacità di muoversi agevolmente su lunghe distanze.
    Nella iX5 Hydrogen il gas necessario per alimentare la cella a combustibile è immagazzinato in due serbatoi da 700 bar realizzati in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP), che insieme contengono quasi 6 kg di idrogeno. "Il riempimento dei serbatoi di idrogeno richiede solo tre o quattro minuti, quindi non ci sono limiti all'utilizzo della Bmw iX5 Hydrogen per lunghe distanze - spiega Juergen Guldner, responsabile dell'hydrogen fuel cell technology and vehicle projects all'interno del Gruppo Bmw - con poche e brevi soste intermedie".
    E' evidente che si tratta di affermazioni teoriche, perché al momento la rete di distribuzione è molto limitata se non inesistente. Tuttavia ci sono tutte le premesse - afferma Bmw - per arrivare in tempi ragionevoli a poter sfruttare tutta la potenzialità dell'idrogeno per la mobilità del futuro.
    Bmw Group accoglie e sostiene le attività per promuovere l'innovazione in Germania e in Europa che aiuteranno a costruire un'economia dell'idrogeno e ad accelerare la produzione di idrogeno verde. Questi includono in particolare i progetti sull'idrogeno su larga scala classificati come Importanti Progetti di Comune Interesse Europeo (IPCEI).
    A livello di prestazioni iX5 Hydrogen viene spinta da un sistema elettrico da 374 Cv che è alimentato dal una batteria a sua volta mantenuta carica dalla cella a combustibile che fornisce una potenza elettrica fino a 125 kW (170 Cv) e naturalmente anche sfruttando il recupero di energia in frenata.
    Esteticamente iX5 Hydrogen si distingue per la presenza di alcuni dettagli che la caratterizzano in chiave 'eco' rispetto alle altre versioni dell'X5 tra cui gli elementi blu sui cerchi aerodinamici da 22 pollici, sul bordo interno della griglia del doppio rene, e sullo scudo paraurti posteriore.
    Altro elemento caratterizzante - perfetta enfatizzazione del valore ambientale di questo modello - sono i nuovi pneumatici ecologici Pirelli P Zero prodotti in modo sostenibile e che erano stati annunciati al momento della presentazione di Bmw X5 Phev.
    La gomma naturale e il legno alla base della produzione della fibra rayon vengono infatti estratti in conformità con gli standard dell'organizzazione indipendente Forest Stewardship Council (FSC). Bmw Group è il primo produttore automobilistico al mondo ad utilizzare pneumatici Pirelli realizzati esclusivamente con gomma naturale certificata e rayon a base di legno nei suoi veicoli di produzione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie