Renault Kangoo TPMR, con nuova rampa la mobilità è inclusiva

Pensato per persone con mobilità ridotta. Ordinabile da luglio

Redazione ANSA MILANO

Con Renault Kangoo TPMR la mobilità è inclusiva. Per il trasporto delle persone con mobilità ridotta, la casa francese ha infatti presentato la versione del suo van dotata di una rampa di accesso scorrevole posizionata a livello di sottoscocca, una novità per il mercato europeo dei veicoli TPMR.
    Questa innovazione consente all'occupante in sedia a rotelle di disporre di un ambiente libero da ogni elemento di intralcio visibile. Il passeggero in sedia a rotelle può contare anche su un livello di sicurezza ottimale, grazie ai sistemi di fissaggio BraunAbility che consentono di bloccare il posizionamento della sedia a rotelle nel veicolo.
    Per accrescere il comfort, Renault Tech propone un pianale orizzontale, antiscivolo e lavabile, meno inclinato (passando da 7° a 4°) per consentire all'utente in sedia a rotelle di avere una buona visibilità della strada, ridurre il 'mal d'auto' ed essere più vicino agli altri passeggeri. L'innovativo sistema della rampa di accesso sottoscocca permette di ridurre considerevolmente i rumori ambientali causati dalle vibrazioni della rampa stessa e di migliorare il comfort acustico a bordo del veicolo.
    L'ottimizzazione dello spazio disponibile nell'abitacolo grazie ai tre sedili posteriori individuali sviluppati da Renault Tech in sostituzione dell'originaria panchetta, conferisce a Nuovo Kangoo TPMR una grande modularità. È infatti possibile disporre di varie configurazioni dei sedili e di modulare il numero dei passeggeri nello stesso veicolo: 3 sedili individuali più una sedia a rotelle, 4 sedili individuali più una sedia a rotelle o 5 sedili individuali senza sedia a rotelle. Nuovo Kangoo TPMR sarà disponibile all'ordine a partire da Luglio 2021. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie