Lamborghini Urus 2022 'intercettata' al Nurburgring

Potrebbe essere anche una variante plug-in nel 2023

Redazione ANSA ROMA

Il facelift 2022 del super suv Lamborghini Urus spiato a Nurburgring.
    La prossima versione, che sarà svelata a fine anno e che entro il 2024 avrà anche una variante ibrida plug-in, è stata vista girare in fase di test finale al Nürburgring.
    Sotto il camuffamento - come si legge su Autoexpress - si può notare la rielaborazione del paraurti anteriore con la griglia del radiatore che è stata rivista anch'essa, mentre lo splitter anteriore ha una forma leggermente diversa e un nuovo supporto centrale.
    Novità della nuova versione (ribattezzata "EVO" come tutti i restyling di Lamborghini) riguardano anche gli interni con un volante sportivo modificato e un sistema di infotainment aggiornato.
    Quando la Urus è stata presentata nel 2017, Lamborghini aveva accennato anche di versione ibrida plug-in in cantiere. Ora, con l'aggiornamento di metà ciclo dell'auto potrebbe arrivare il momento ideale per introdurre il nuovo powertrain, ma secondo il nuovo piano di elettrificazione di Lamborghini, il primo veicolo ibrido plug-in del marchio non arriverà fino al 2023.
    Con molta probabilità Lamborghini potrebbe utilizzare l'unità V8 biturbo da 4.0 litri da 650 CV ma al momento non è arrivata alcuna conferma.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie