Mercedes CLS, due versioni:stile distintivo e tecnologia top

Design forte e più sportiveggiante grazie all'AMG line di serie

Redazione ANSA ROMA

Un design forte e distintivo reso ancora più incisivo dall'AMG Line di serie: nuova Mercedes CLS sfoggia un frontale con una mascherina del radiatore ridisegnata e i paraurti che accentuano ulteriormente il dinamismo di questa coupé a quattro porte. Al tempo stesso l'abitacolo è stato arricchito con due nuove versioni di modanature decorative, in legno di noce marrone a poro aperto e legno grigio lucidato a specchio per la consolle centrale e una più ampia offerta di rivestimenti dei sedili in pelle.
    CLS Coupè, insieme a Roadster e Cabrio, rientra nella categoria delle "Dream Cars" firmate Mercedes-Benz, fino ad oggi vendute in più di quattro milioni di esemplari nel mondo, tra cui più di 450.000 CLS dal lancio della prima generazione nel 2004. Nel corso del 2020 la Cina è stato il più grande mercato di CLS Coupé, seguita da Corea del Sud, Stati Uniti d'America e Germania. Il fattore che incide maggiormente sulla motivazione all'acquisto da parte dei clienti è il design, che ne enfatizza la sportività.
    La nuova CLS è disponibile in due allestimenti, Premium e Premium Plus, per un look dal taglio sportivo già dalla versione di ingresso. Oltre allo styling AMG, la Premium offre tra gli equipaggiamenti di serie la smartphone integration, il Pacchetto Memory e il Sound System Surround Burmester. La Premium Plus si presenta più ricca, con una dotazione high-end che aggiunge, oltre a quanto già disponibile sulla versione Premium, numerose novità tra cui l'head-up display, il climatizzatore automatico con tre zone, l'MBUX Interior Assistant, il tetto scorrevole elettrico in cristallo ed il pacchetto Energizing.
    Con il pacchetto sistemi di assistenza alla guida (a richiesta), il guidatore usufruisce del supporto del sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza Distronic e del sistema di assistenza allo sterzo attivo, con il volante che riconosce le mani del conducente grazie a una serie di sensori.
    La gamma di modelli si arricchisce anche di un nuovissimo motore diesel con alternatore-starter integrato. Dal punto di vista tecnologico, CLS era già al passo coi tempi grazie agli ampi aggiornamenti della scorsa estate apportati ai sistemi di assistenza alla guida, al sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience) e all'Energizing Comfort. Due le versioni a listino, Premium e Premium Plus, con prezzi a partire da 89.448 euro per la CLS 300 d 4Matic Mild hybrid Premium.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie