Auto: S&P taglia le stime su vendite 2021/22, mancano i chip

Da 83-85 a 80 milioni di auto quest'anno e da 87 a 84 nel 2022

Redazione ANSA MILANO

S&P Global taglia le stime sulla vendita di auto nel 2021 e nel 2022 a causa della carenza di semiconduttori. "La crescente carenza di microchip rallenterà la ripresa post-Covid delle vendite di veicoli leggeri nei prossimi due anni", afferma S&P che vede le immatricolazioni nel 2021 aumentare del 2-4% a fronte dell'8-10% atteso in precedenza.
    Tradotto in numeri quest'anno dovrebbe chiudersi con poco meno di 80 milioni di veicoli venduti, a fronte degli 83-85 milioni attesi in precedenza, mentre per il 2022 la stima è stata rivisto al ribasso da 87 a 84 milioni.
    "Ciononostante - si legge nel report - riteniamo che le restrizioni negli approvvigionamenti si risolvano gradualmente portando a una ripresa delle vendite a 90 milioni di veicoli entro la fine del 2023".
    S&P non si attende che le interruzioni alla supply chain abbiano impatti sui rating delle case automobilistiche, che si stanno avvantaggiando dell'aumento dei prezzi. Tuttavia "una crisi più prolungata, con importanti ammanchi di produzione oltre l'orizzonte del 2022" potrebbe avere effetti negativi sul merito di credito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie