Amazon per le consegne sterza verso micromobilità elettrica

Gb con e-cargo a pedali, Italia e-scooter ed e-bike da trasporto

Redazione ANSA ROMA

In Gran Bretagna Amazon ha varato un ambizioso piano di 'taglio' dell'impronta di CO2 delle consegne espandendo la flotta degli e-cargo (in pratica piccoli furgoni che si muovo con il sistema elettrico e a pedali delle e-bike) che secondo le previsioni effettueranno 2 milioni di consegne all'anno Nei piani per eliminare l'impiego di combustibili fossili nell'attività di consegna c'è anche il lancio di altri tre centri di micromobilità a Manchester e Londra, uno degli elementi nell'ambito dell'investimento quinquennale di 300 milioni di sterline dedicato alla decarbonizzazione della rete di trasporto britannica dell'azienda.
    Amazon afferma di aver già effettuato 5 milioni di consegne nel 2022 utilizzando le sue bici da carico elettriche e la flotta di furgoni elettrici all'interno della Ultra Low Emission Zone di Londra. Il colosso dell'e-commerce ha annunciato ulteriori piani di espansione della micromobilità in Francia e in Italia.
  Nello specifico nei quattro hub di micromobilità nel nostro Paese, che si trovano a Milano, Napoli, Genova e Bologna, i fornitori di servizi di consegna di Amazon Logistics fanno ricorso ai cargo scooter elettrici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie