Le auto più ecologiche negli ultimi test Green Ncap

Aci, massimo punteggio per la Hyundai Ioniq 5 electric 58 kWh

Redazione ANSA ROMA

 Sono arrivati i risultati dell'ultima sessione di test Green Ncap, l'istituto creato da Aci per monitorare il livello di sostenibilità delle automobili. Tre le vetture provate, per altrettanti tipologie di alimentazione.
    Il punteggio massimo di 5 stelle lo ottiene solo l'elettrica Hyundai Ioniq 5 con batteria da 58 kWh. Nonostante la massa elevata, tipica delle auto elettriche, il veicolo presenta bassi valori di consumo nei test standard WLTC+ (Cold and Warm). Nel test dinamico in autostrada, tuttavia, la IONIQ 5 consuma molto di più e in condizioni invernali fredde (test WLTC+ a -7°C), il dato aumenta addirittura dell'85% rispetto al test standard.
    Di conseguenza, l'autonomia in tali condizioni è ridotta, a causa della necessità di riscaldare l'abitacolo e di gestione della batteria. La mancanza di emissioni di gas di scarico inquinanti, l'elevata efficienza energetica e le emissioni di gas serra relativamente basse per la produzione conferiscono a Hyundai Ioniq 5 un indice complessivo di 9,4 su 10 che vale le 5 stelle.
    L'ibrida Toyota Yaris Cross ottiene 3 stelle, per una buona capacità di limitare le emissioni in generale, ma migliorabile nelle prime fasi dopo l'avviamento a freddo del propulsore. La DS 4 con motore a benzina da 225 Cv ottiene 1,5 stelle. La berlina francese è stata penalizzata dal comportamento in autostrada, dove i consumi sono generalmente elevati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie