Honda CB750 Hornet, il calabrone giapponese punge ancora

Presentata a Intermot, riporta in scena nome celebre di Honda

Redazione ANSA MILANO

Torni in scena il nome Hornet, per Honda rievoca con un nuovo modello uno dei nomi più conosciuto della storia recente del marchio. In occasione di Intermot, il salone della moto di Colonia, la casa giapponese ha infatti svelato la nuova CB750 Hornet, che segna il ritorno in gamma di uno dei nomi più evocativi tra i modelli della Casa dell'Ala.
    Le promesse sono quelle di mantenere, rispetto al modello del passato, le caratteristiche di velocità, agilità e divertimento alla guida, per assicurare un piacere di guida totale su qualsiasi percorso, grazie al miglior rapporto potenza/peso della categoria combinato con l'equilibrio, la stabilità e l'agilità.
    Sotto la sella, il nuovo motore della Hornet riunisce in dimensioni compatte tutte le abilità ingegneristiche di Honda.
    Il bicilindrico parallelo di 755 cc in grado di erogare 92 CV (67,5 kW) di potenza massima e 75 Nm di coppia massima.
    Gli ausili elettronici alla guida si avvalgono della tecnologia Throttle By Wire (TBW) che comprende 4 Riding Mode (di cui uno completamente personalizzabile) che mixano 3 livelli di controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control, integrato con l'anti‑impennamento) e 3 livelli di regolazione della potenza e del freno motore.
    Per sfruttarne al massimo il potenziale, il nuovo motore è alloggiato in un altrettanto nuovo telaio in acciaio con struttura a diamante, molto leggero grazie all'ottimizzazione dello spessore e della rigidità delle pareti e dei tubi. Per garantire la massima agilità e una risposta ottimale sono state poi scelte sospensioni con forcella a steli rovesciati Showa SFF‑BPTM da 41 mm e ammortizzatore Showa con leveraggio Pro-Link.
    Le doppie pinze ad attacco radiale a quattro pistoncini assicurano una frenata sempre potente e modulabile, mentre le dimensioni degli pneumatici sono state scelte per garantire un livello elevato di aderenza e un'agilità da prima della classe, con sezione da 120 all'anteriore abbinata a una sezione da 160 al posteriore. Il ricco elenco di dotazioni si completa con un display TFT a colori da 5" che consente di gestire tutti i sistemi, oltre a fornire la connettività del sistema Honda Smartphone Voice Control per dispositivi Android e iOS.
    I designer del centro R&D Honda di Roma, già autori di modelli di successo come Africa Twin, XADV e la gamma delle naked Neo Sports Cafè, si sono confrontati con le Hornet del passato e si sono messi al lavoro su una sua nuova espressione contemporanea, tra una silhouette sportiva, linee compatte nelle proporzioni e forme eleganti. Il tratto distintivo della nuova Hornet è il serbatoio ispirato alla forma dell'ala del calabrone.
    La nuova CB750 Hornet sarà disponibile nei colori Pearl Glare White con telaio Metallic Red Flame e forcella anodizzata Red, Graphite Black con telaio Metallic Red Flame e forcella anodizzata Red, Matte Iridium Gray Metallic e Mat Goldfinch Yellow. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie