Uragano Florida 'ruba' McLaren P1 e Rolls Phantom dal garage

Situazione disastrosa con decine di migliaia di auto alluvionate

Redazione ANSA ROMA

Ian, considerato il secondo uragano più disastroso nella storia degli Stati Uniti dopo Katrina del 2005, potrebbe aver messo fuori uso - se non fatto finire in mare - decine di migliaia di automobili, colpendo oltre ai normali utent aree della Florida dove sono numerosissime le grandi proprietà immobiliari con garage che contengono collezioni di supercar e auto d'epoca, ed anche decine e decine di grandi dealer.
 

   Prima fra tutte, Ford ha già attivato un programma di aiuti che prevede donazioni ad organizzazioni come American Red Cross, Team Rubicon, ToolBank USA e World Central Kitchen, assistenza ai propri dealer e lo spostamento di due mesi per l'incasso delle rate dei propri clienti. Non deve stupire dunue che il sito specializzato Globl Auto Auction, a pochi giorni dall'evento, abbia già attivato una specifica piattaforma (https://www.globalautoauctions.com/flood-damaged-cars-for-sale) in cui vengono proposte auto alluvionate di ogni categoria e tipo.
    Si parla di uno stock di 50mila unità proposte dopo Ian e altri eventi alluvionali che nei mesi scorsi avevano colpito il sud degli Stati Uniti vendere, in collaborazione con le compagnie assicurative, on line.
    Non sono mancati episodi 'limite' come il caso - di cui ha dato notizia il periodico Carscoop - di una fiammante McLaren P1 trascinata fuori dal garage (solo una settimana dopo l'acquisto) dal fiume d'acqua alluvionale assieme ad una Rolls-Royce Phantom. L'evento, testimoniato dal proprietario su Instagram e TikTok è subito diventato virale, facendo seguito ad un altro video che a giugno aveva riportato il disastroso allagamento a Miami di un garage zeppo di supercar del valore di diversi milioni di dollari.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie