Euro NCAP, cinque stelle a Audi, Link, Nio, Subaru e Toyota

Punteggi assegnati nel quarto round di test del 2021

Redazione ANSA MILANO

 Una 'pioggia' di stelle nel quarto round di test Euro NCAP del 2021, dove i modelli Audi Q4 e-tron, Lynk & Co 01, NIO ES8, Subaru Outback e Toyota Mirai hanno ottenuto il massimo punteggio. Cinque stelle anche per Ford Kuga Phev, modello ibrido plug-in della gemella Ford Kuga con motore convenzionale diesel (classificata con protocollo 2019). La Q4 e-tron, modello completamente elettrico dell'Audi ha superato tutte le prove del protocollo Euro NCAP 2021 con la valutazione di cinque stelle. In particolare massimo punteggio nelle prove della protezione dei bambini a bordo. Completa e performante la dotazione di sistemi di assistenza alla guida comprensiva del monitoraggio dello stato di guida del conducente, azionamento del freno dopo una collisione, (per prevenire impatti secondari) e di un avanzato sistema eCall. Uniche criticità le marginali performance del sistema di frenata di emergenza autonoma (AEB) in alcuni scenari e la scarsa protezione del bacino del pedone investito.
    Il brand cinese Geely debutta in Europa con il modello Lynk & Co 01 ottenendo cinque stelle Euro NCAP. Si tratta di un Suv compatto basato sulla piattaforma CMA, (la medesima della Volvo XC40), disponibile nella motorizzazione benzina mild hybrid e benzina hybrid plug-in. Ottime performance in tutte le prove con eccellenza e massimo punteggio nei test dello scontro laterale contro barriera e palo. Ottima e completa la dotazione di ADAS, (assente solo il sistema per evitare incidente in retromarcia).
    Le uniche criticità riguardano il riconoscimento del pedone, da parte del sistema AEB, negli scenari più severi e la protezione del suo bacino in caso di investimento.
    Il Suv cinese completamente elettrico NIO ES8, per la prima volta commercializzato in Europa, ottiene cinque stelle. Buone valutazioni in tutti i test, massimo punteggio nell'urto laterale contro barriera e nella protezione dei bambini a bordo nel caso di urto frontale "disassato". Qualche criticità la marginale protezione del torace del conducente in caso di urto frontale e/o laterale contro il palo, e del bacino e delle gambe del pedone in caso di investimento. Completa la dotazione di sistemi di assistenza alla guida con prestazioni nella media o superiori a quelli degli altri modelli testati.
    Il nuovo Subaru Outback, con motore alimentato a benzina, è acclamata "star" di questa serie di test Euro NCAP: conquistate 5 stelle con la migliore valutazione complessiva. I suoi punti di forza sono l'ampia e completa dotazione di sistemi di assistenza alla guida e le ottime performance riscontrate, (massimo punteggio in tutti i test, eccetto che nel funzionamento del sistema di riconoscimento del pedone in retromarcia). Qualche criticità solo nella protezione del torace per il conducente in caso di urto frontale e per il bambino seduto posteriormente in caso di urto laterale.
    Anche la Toyota Mirai, (prima auto ad idrogeno con tecnologia Full Cell System a zero emissioni), ottiene il massimo punteggio Euro NCAP. Valutazioni positive in tutte le prove, massima votazione nella prova dell'urto contro barriera laterale e per la protezione dei bambini seduti sui sedili posteriori. Completa e performante la dotazione di sistemi di assistenza alla guida con collisioni evitate o mitigate nella maggior parte delle prove effettuate. Uniche criticità: la marginale protezione del torace del conducente in caso di urto frontale e la scarsa protezione del bacino del pedone in caso di investimento.
    "Questa nuova serie di test Euro NCAP si contraddistingue per la varietà di alimentazioni dei modelli testati - ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell'Automobile Club d'Italia - oltre a quelle tradizionali, sono stati valutati auto ibride, completamente elettriche e un veicolo alimentato con fuel cell ad idrogeno. Siamo in una fase di transizione 'epocale' della mobilità che ha come obiettivi sostenibilità e rispetto dell'ambiente. Evidenziamo con piacere che gli ottimi risultati di tutti i modelli testati denotano un impegno costante dei costruttori nella realizzazione di auto sempre più sicure".
 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie