Universiadi: l'Italia va, scherma domina

Finale tutta azzurra nel fioretto, trap misto è d'oro

(dell'inviata Laura Masiello) (ANSA) - NAPOLI, 6 LUG - Scherma azzurra pigliatutto alle Universiadi di Napoli 2019: dopo l'oro di ieri di Erica Cipressa nel fioretto donne, sono quattro le medaglie di giornata che arrivano dal fioretto uomini - con la vittoria di Damiano Rosatelli nel derby in finale con Gauillame Bianchi - e dalla sciabola donne con l'argento di Lucia Lucarini e il bronzo di Michela Battiston. Fa un balzo in avanti nel medagliere la delegazione azzurra che ora è al quinto posto dietro Giappone, Cina, Stati Uniti e Russia. E con le gare che entrano nel vivo cresce anche l'interesse per la manifestazione: nonostante il fine settimana ed il caldo asfissiante il pubblico ha risposto e lo dimostrano gli spalti pieni della piscina Scandone a Napoli per le gare di nuoto così come le gradinate del PalaVesuvio di via Argine, nella zona orientale della città, dove va in scena la ginnastica artistica ed il seguito per il basket maschile che affolla il PalaBarbuto, uno dei tanti impianti restituiti alla città per l'occasione. Ma anche negli altri campi, dislocati in tutta la regione la risposta è positiva, tra curiosità e passione sportiva.
    Tra gli applausi del folto pubblico che ha gremito le tribune del PalaUnisa di Baronissi, Damiano Rosatelli, studente di Scienze politiche presso l'UniCusano, si è imposto per 15-10 sul connazionale Guillaume Bianchi, iscritto alla facoltà di Economia de La Sapienza di Roma, dopo un derby laziale combattuto e a lungo equilibrato. "Che emozione - il commento a caldo di Rosatelli - non siamo abituati ad avere tanto pubblico, invece qui l'atmosfera è stata caldissima, davvero emozionante".
    Nella seconda gara, quella di sciabola femminile, medaglia d'argento di Lucia Lucarini, fermata in finale solo dalla francese Balzar, bestia nera di tutte le italiane,che aveva già dirottato sul terzo gradino del podio l'altra azzurra Michela Battiston.
    La prima medaglia di giornata è l'oro nel trap misto di Fiammetta Rossi (ieri argento nell'individuale) e Simone D'Ambrosio, che nella finale disputata a Durazzano (Benevento) ha sconfitto la coppia cinese di Taipei formata da Liu Wan-Yu e Yang Kun-Pi col punteggio di 42 a 36. "E' andata molto bene - commenta Fiammetta Rossi - sono contenta di aver migliorato la medaglia di argento di ieri visto che mi era rimasto un po' di amaro in bocca e che oggi con Simone siamo riusciti a portare a casa l'oro. Il campo gara poi è bellissimo". Quello di D'Ambrosio è il primo oro "napoletano" a queste Universiadi. "E' stata una bellissima gara - ha commentato - non è stato facile gareggiare 'in casa', ma ora voglio godermi questa medaglia".
    Manca l'acuto con l'oro il nuoto che in questa terza giornata di gare porta a casa comunque due medaglie: l'argento con Alessio Occhipinti nei 1500 sl ed il bronzo con Stefano Di Cola nei 200 stile. Tuffi di bronzo per la coppia Andrea Cosoli e Francesco Porco nel trampolino 3 metri sincro maschile.
    E' intanto partita la prevendita per la cerimonia di chiusura firmata da Marco Balich del 14 luglio prossimo che si terra' ancora al San Paolo con seimila biglietti venduti in poche ore.
    Lo show vedrà le immagini più emozionanti e rappresentative delle giornate vissute, raccontate dai The Jackal, con l'esibizione di artisti come Clementino e Mahmood. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie