Campania

Campania: circoli nautici; Ciampi, legge a vantaggio pochi

(ANSA) - NAPOLI, 13 LUG - "Con la legge che riconosce i circoli nautici e l'associazione dei circoli nautici della Campania, si lascia intendere che questi svolgano una funzione esclusivamente sociale di divulgazione della cultura del mare e degli sport nautici e di tutela dell'ambiente costiero. Fin dall'incardinamento della proposta, abbiamo evidenziato le criticità del testo, che abbiamo provato a superare con una serie di emendamenti, che non sono stati accolti. Avevamo proposto che fosse la Regione a individuare le attività da finanziare, senza delegarle a una associazione privata. Avevamo chiesto, soprattutto, che il 30 per cento delle attività svolte da tutte queste realtà fossero destinate alle fasce svantaggiate. Ma anche questa proposta è stata respinta". È quanto ha dichiarato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi, nell'argomentare il voto contrario del Gruppo M5S alla proposta di legge.
    "Da anni chiediamo che sia data priorità alla opportunità di dotare la Campania di un Piano integrato delle coste, del tutto assente in una regione che vanta 500 chilometri di costa.
    Nautica da diporto, approdi, concessioni turistico-balneari sono ambiti delicati che attendono di essere regolamentati come già hanno fatto alcune regioni. Sebbene questa legge - ha aggiunto Ciampi - voglia promuovere la cultura del mare, si rivolge a pochi fortunati soci, senza nulla aggiungere all'impianto normativo regionale sulla gestione del bene demaniale a nostro parere lacunoso". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie