Calabria

  1. ANSA.it
  2. Calabria
  3. Speciali
  4. Camere commercio:Cosenza, approvato bilancio preventivo 2022

Camere commercio:Cosenza, approvato bilancio preventivo 2022

Interventi per 9,3 mln.Gli auguri del presidente Klaus Algieri

Redazione ANSA COSENZA

(ANSA) - COSENZA, 24 DIC - "Il Consiglio della Camera di Commercio di Cosenza ha approvato ieri il bilancio preventivo per il 2022 programmando il suo impegno economico per il prossimo anno a favore delle imprese e del territorio". È quanto dichiara il presidente della Camera di commercio di Cosenza Klaus Algieri nel formulare gli auguri alle imprese cosentine.
    "Interventi economici per 9,3 milioni di euro, di cui 5 milioni per servizi di promozione e sviluppo - afferma Algieri - che si affiancheranno ai più istituzionali servizi di trasparenza, semplificazione e tutela del mercato, come il 'Registro delle Imprese', l'Informazione, vigilanza e controllo su sicurezza e conformità dei prodotti', la 'Tutela della proprietà industriale', solo per citarne alcuni. L'indirizzo dato alla programmazione e condiviso dall'intero Consiglio continua ad essere quello di una burocrazia semplice, consapevole e responsabile, che vuole andare verso le imprese per creare valore. Un'idea di pubblica amministrazione che negli ultimi sette anni ha consentito all'ente di riappropriarsi appieno di quella fondamentale funzione di collegamento tra istituzioni e comunità che contraddistingue i migliori corpi intermedi.
    L'approvazione del Bilancio di Previsione 2022 è stata anche l'occasione per una prima riflessione sulle azioni realizzate nel corso dell'anno che sta per concludersi".
    "L'attenzione verso i temi della trasformazione digitale - sostiene ancora il presidente dell'ente camerale cosentino - con il progetto 'La PA apre le porte alle imprese'; l'adesione a Coalizione nazionale per le competenze digitali (Repubblica Digitale); la partecipazione ad EuroDig; l'organizzazione, per il secondo anno consecutivo a Cosenza, dell'edizione nazionale dell'Internet Governance Forum Italia (IGFItalia 2021) e la candidatura ad ospitare IGF mondiale 2024. Il coinvolgimento attivo degli stakeholder, con i laboratori nazionali di sperimentazione della Valutazione partecipativa e della Creazione di valore pubblico; l'intervento di Tiziano Treu, presidente CNEL, al Parlamento delle imprese; la presentazione dei dati sull'imprenditoria sanitaria e il supporto alla realizzazione di un Codice delle Asl; o, ancora, nei premi diretti a valorizzare il territorio, come il 'Premio imprese storiche', il 'Premio giornalistico internazionale Terre di Calabria' o il 'Premio Oro dei Bruzi', per non parlare dell'ampliamento della rete di accordi istituzionali che nel 2021 arriva a contare 40 protocolli di intesa e si estende ad altri sette soggetti; l'evoluzione dell'esperienza di rendicontazione, dal Bilancio sociale e di genere alla realizzazione del primo "Report di sostenibilità sociale, economica e ambientale", tra i primi in Italia ad essere realizzata da una PA secondo gli standard internazionali Gri".
    "Un intenso lavoro - sottolinea Algieri - per una 'una nuova scuola di pensiero' che non ha però rallentato attività istituzionali già consolidate come, ad esempio, le iniziative di intervento diretto a sostegno delle imprese, con l'erogazione di risorse per circa 2 milioni di euro ed effetti sull'economia locale stimati in 5,5 milioni euro; l'efficientamento dei servizi agli utenti, con il 99,9% delle pratiche del Registro Imprese evase entro 5 giorni e il pagamento dei fornitori con un anticipo medio di 17 giorni rispetto alle date di scadenza delle fatture; l'impegno per la tutela del mercato, anche attraverso l'aggiornamento di un strumento come la 'Raccolta provinciale degli usi', la cui ultima revisione risaliva ormai a più di 35 anni fa. Un altro anno decisamente verso le imprese, insomma, che si è concluso con il 'Premio 100 Eccellenze Italiane', attribuito all'ente nel mese di dicembre in segno di riconoscimento dell'impegno della Camera di Commercio di Cosenza quale esponente di eccellenza del sistema camerale italiano. Un anno in cui tutti noi speravamo di lasciarci la pandemia alle spalle ma che, anche se così purtroppo non è stato, ci ha insegnato quanto sia importante essere uniti di fronte alle crisi e quanto sia necessario poter contare sui corpi intermedi per governare il Paese. È un ruolo di cui siamo consapevoli e che, come Camera di Commercio, interpretiamo con grande responsabilità. Sappiamo quanto sia importante per le imprese poter avere dei punti di riferimento ed è questo quello che vogliamo essere. Auguro a tutte loro e a tutti noi - conclude il presidente Algieri - di trascorrere con gioia queste festività e di poter avere sempre qualcuno su cui contare". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie