Autostrade per l'Italia certificata 'Dyslexia Friendly'

Percorso inclusivo per chi ha disturbi specifici d'apprendimento

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 09 GIU - Assicurare alle persone con disturbi dell'apprendimento che si candidano per un posto di lavoro una selezione accessibile e la possibilità di esser valutati senza vedersi svantaggiati rispetto ad altri candidati. Lo prevede DSA Progress for Work, progetto che ha portato Autostrade per l'Italia a ricevere la certificazione di 'Dyslexia Friendly Company', che spetta alle aziende impegnate a rimuovere barriere e ostacoli per le persone con disturbi nella capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente.
    Il riconoscimento, consegnato dall'Associazione Italiana Dislessia (Aid), arriva al termine di un progetto volto ad aumentare la consapevolezza sui Disturbi Specifici dell'Apprendimento, che interessano quasi 3 milioni di persone in Italia e che permangono nel corso della vita, ma le cui difficoltà possono essere compensate con i giusti strumenti e strategie. Questo problema, ancora poco conosciuto, coinvolge anche lavoratori e lavoratrici, per i quali superare la selezione per un posto di lavoro può celare ostacoli aggiuntivi.
    Ma oggi Autostrade per l'Italia è in grado di assicurare loro metodologie di reclutamento inclusive, assicurandogli la possibilità di esprimere il loro potenziale attraverso una valutazione personalizzata.
    "Il processo di certificazione Dyslexia friendly iniziato a gennaio 2022 - spiega Alessia Ruzzeddu, responsabile Welfare Diversity & Inclusion Management di Aspi - ha visto una revisione dei processi di selezione, con l'obiettivo di utilizzare strumenti compensativi e strategie per migliorare il lavoro quotidiano e valorizzare l'unicità di ciascuno. Abbiamo bisogno di rimuovere qualunque barriera e garantire opportunità per tutti". Autostrade per l'Italia,conclude Susanna Marchisi, presidente Comitato DSA e Lavoro di Associazione Italiana Dislessia.(Aid), "ha potuto sperimentare metodologie di selezione 'dyslexia friendly' attraverso simulazioni live di test e colloqui, un'attività tanto più importante oggi, visto che la legge 25/2022 prevede strumenti compensativi in azienda e nei colloqui per le assunzioni". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA