Mobilità: accordo Atlante-Ip per 34 punti di ricarica rapida

In arrivo sulle strade del Nord e del Centro Italia

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 07 GIU - Agevolare la diffusione della mobilità elettrica fornendo ai viaggiatori un'esperienza di ricarica sempre più rapida, in grado di consentire anche gli spostamenti extraurbani. E' questo l'obiettivo dell'accordo siglato da Atlante, società del gruppo Nhoa (già Engie Eps) dedicata all'infrastruttura di ricarica rapida e ultra-rapida per veicoli elettrici, e IP (gruppo Api), player attivo nella distribuzione dei carburanti e nei servizi alla mobilità con 4.600 stazioni di servizio in Italia.
    La collaborazione prevede l'installazione di 34 punti di ricarica 'fast' e 'ultra-fast' in 5 distributori del Nord e del Centro Italia sui principali corridoi stradali ad alta densità di traffico. I primi 26 punti di ricarica 'on-the-go' elettrificati verranno resi operativi entro dicembre 2022 e saranno dotati di pensiline con pannelli fotovoltaici. Entro marzo 2023 è prevista l'aggiunta, in una delle stazioni di servizio, di ulteriori 8 punti di ricarica rapida e l'integrazione di un sistema di accumulo di energia. Questo sistema permetterà di ottimizzare il consumo energetico e contribuirà all'efficienza del sistema elettrico, in assetto microrete, ovvero attraverso lo scambio di energia tra il veicolo, il dispositivo di ricarica, i pannelli solari e il sistema di accumulo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA