M5s, il Fondo sociale per il clima può finanziare superbonus

'Ma 72 miliardi previsti non bastano, rafforzare strumento Sure'

Redazione ANSA STRASBURGO

(ANSA) - STRASBURGO, 07 GIU - "Il Fondo Sociale per il clima fornirà un sostegno importante a famiglie e microimprese vulnerabili, già colpite dalla pandemia e che oggi sono alle prese con l'aumento dell'inflazione e il caro-bolletta. Come M5S esprimiamo soddisfazione poiché questo regolamento riconosce il Superbonus 110% per l'efficientamento energetico come buona prassi europea. Una misura fortemente voluta dal M5S che sta permettendo a migliaia di cittadini e imprese in Italia di affrontare con più fiducia la transizione energetica". Lo ha detto Daniela Rondinelli, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in un intervento in plenaria.
    "Allo stesso tempo però dobbiamo riconoscere che i 72 miliardi di euro fino al 2032 previsti per il Fondo non bastano a trainare una rivoluzione verde sostenibile e inclusiva.
    Occorrono più risorse e la nostra proposta è semplice: così come prevede il suo regolamento costituito, bisogna estendere il campo di applicazione dello Strumento europeo a sostegno della disoccupazione Sure per dare vita a uno strumento capace di attenuare le crisi sociali, siano esse occupazionali o energetiche. L'invasione dell'Ucraina ci ricorda l'importanza dell'autosufficienza energetica da raggiungere grazie ad un nuovo mix basato su fonti rinnovabili, così come la necessità di coinvolgere interamente la nostra società, nessuno escluso. Il Fondo Sociale per il Clima insieme allo "Sure rafforzato" possono davvero permetterci di raggiungere questo straordinario obiettivo per noi e le future generazioni", ha concluso. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA