Greenpeace Europa,bene misure su inquinamento da allevamenti

"Essenziale per affrontare la crisi del clima"

Redazione ANSA BRUXELLES

(ANSA) - BRUXELLES, 05 APR - Richiedere ai "giganti dell'allevamento industriale di ottenere un permesso per l'inquinamento è il minimo indispensabile per l'Ue". Così Marco Contiero, responsabile agricoltura di Greenpeace Europa, commenta le nuove norme anti-inquinamento proposte dall'Ue sugli allevamenti, nell'ambito della nuova direttiva emissioni industriali. "Gli interessi acquisiti di un piccolo numero di grandi aziende agricole hanno gravato ogni anno sulla nostra società con miliardi di costi per la salute e l'ambiente", attacca Contiero. "Ridurre l'inquinamento da bovini, suini e allevamenti di pollame - conclude - è essenziale per affrontare le crisi del clima e della biodiversità, per evitare miliardi di euro di costi sanitari e ambientali e per avviare una transizione globale verso sistemi alimentari più sostenibili".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA