Kering: Pinault, la Fondazione aiuta donne vittime violenza

Ceo al Generation Equality Forum,finanzieremo centri col governo

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 30 GIU - La Fondazione Kering, che fa riferimento all'omonimo gruppo francese del lusso, fornirà 5 milioni di euro in cinque anni per aiutare a finanziare, insieme al governo, l'apertura di 15 centri in Francia per fornire riparo, assistenza e sostegno alle donne vittime di violenza.
    L'ha annunciato a Parigi l'amministratore delegato della Maison, parlando al Generation Equality Forum, un raduno mondiale per sostenere l'uguaglianza di genere, organizzato da Un Women in collaborazione con giovani e gruppi della società civile. In qualità di stakeholder del Forum, Kering è un leader del settore privato dell'Action Coalition on 'Gender-based violenza', che opera attraverso la rete 'OneinThreeWomen' da essa co-fondata, mentre Gucci, una delle Maison del gruppo, è il leader del settore privato della coalizione su "Movimenti femministi e leadership".
    Saranno 15 'Maisons des femmes', sul modello creato a Saint-Denis della dottoressa Ghada Hatem. "'La Maison des femmes' a Saint-Denis - ha spiegato Pinault - ha dimostrato il suo valore come mezzo per aiutare le donne a uscire da un ciclo di violenza e a ricostruire le proprie vite. Con il sostegno del governo e di altri partner, è tempo di implementare queste strutture in tutta la Francia e di prendersi cura anche dei bambini, che sono anche vittime". La Fondazione Kering, che combatte la violenza contro le donne dal 2008, è stata il primo partner del settore privato a sostenere "La Maison des femmes" a Saint-Denis, fondata nel 2016 dalla dottoressa Hatem. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA