Basilica Santuario della Madonna della Ghiara

Reggio nell'Emilia - Edificio di culto

Questa chiesa fu costruita grazie alle offerte dei fedeli a seguito di un miracolo legato ad una immagine della Vergine che sorgeva nella zona. L'edificio ha una pianta a croce greca. La facciata, di ordine Dorico nella parte inferiore e Ionico nella superiore, è in laterizio, con inserti in marmo bianco di Verona nelle basi e nei capitelli. Sulla porta centrale è scolpito in marmo un bassorilievo con la Vergine della Ghiara, di Salvatore da Verona. L'interno, nello stile del tardo Rinascimento, colpisce per la ricchezza di dorature, marmi e sontuosi affreschi della scuola dei Carracci. La grandiosa cupola, innalzata da Francesco Pacchioni su disegno di Cosimo Paglioni, fu ricoperta di affreschi da Lionello Spada. Nella sagrestia un ingegnoso orologio di P. Cherubino Ranzani (1580-1676) indica i giorni e le fasi della luna e dello zodiaco. Nell'attiguo locale è collocato il Museo del Tesoro, ricco repertorio di oreficeria reggiana dei secoli XVII e XVIII. 



madonna della ghiara, Reggio nell'Emilia (Reggio Emilia)

Modifica consenso Cookie