Valle d'Aosta

A Donnas climbing park con 3 pareti arrampicata

Intervento realizzato grazie ai finanziamenti Gal

A Donnas sono in dirittura di arrivo i lavori di restauro della storica Torre di Pramotton e di realizzazione di un climbing park in loclità Reisen Pomerou. "Ritengo che nel tardo autunno potremo procedere con il simbolico taglio del nastro per entrambe le opere - spiega il sindaco di Amedeo Follioley:-. Gli interventi di restauro conservativo alla Torre sono conclusi, rimane da finire la parte relativa alla posa della cartellonistica. Per il climbing park invece, è intervenuta una variante tecnica al progetto che permetterà di migliorare qualitativamente il tracciato, in particolare la sua fruibilità e il suo inserimento ambientale".
    Entrambi gli interventi sono stati realizzati grazie al finanziamento del Gal che sostiene l'80% della spesa. Il climbing park è uno spazio attrezzato per la pratica dell'arrampicata in falesia e del boulder e offrirà tre diverse pareti di arrampicata e una via ferrata tra i vigneti con un colpo d'occhio molto suggestivo.
    La Torre medievale di Pramotton invece ha subito un intervento di restauro conservativo che ha previsto anche l'illuminazione con pannelli solari. Sarà completata con l'adeguata cartellonistica. La torre esagonale a sei merli è il primo presidio che si incontra in Valle arrivando dal Canavese; fu edificata nel XIII secolo dai signori di Bard e fu probabilmente utilizzata come torre di avvistamento e di controllo e per collegare visivamente i castelli di Pont-Saint-Martin e Bard.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie