Valle d'Aosta

Riaperta la ferrata verso vetta Mont Emilius

Sistemata la vecchia via e aperta anche una nuova

Con la conclusione degli interventi di manutenzione straordinaria, l'effettuazione dei controlli di sicurezza è ufficialmente riaperta la via ferrata che conduce alla vetta del Mont Emilius.
    In realtà si tratta di una doppia via perché, grazie alla collaborazione fra l'Unité des Communes valdôtaines du Mont-Émilius, il Comune di Charvensod e il gestore del Rifugio Arbolle, con il sostegno di due sponsor privati, si è potuto non solamente effettuare le opere di sistemazione sulla vecchia via ma anche aprirne una nuova.
    "Consentire nuovamente l'accesso alla vetta del Mont Emilius rendendo nuovamente disponibile la via ferrata e raddoppiandola è un risultato eccellente - commenta il presidente dell'Unité Michel Martinet - in considerazione del fatto che tutto è stato realizzato in un anno e in un anno particolare: quello in cui ogni procedura e intervento è stato rallentato a causa dell'emergenza Covid".
    "Il rifugio Arbolle, di proprietà del Comune di Charvensod, è punto di riferimento importante per la frequentazione turistica della nostra località - spiega il vicesindaco Laurent Chuc - e questa nuova possibilità offerta agli appassionati della montagna non può che accrescerne l'attrattività, a beneficio dell'intero territorio". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie