Valle d'Aosta

Al museo Main di Gignod protagonista la ludopatia

Sabato alle 17 ospite grande artista-matematico Federico Benuzzi

Dopo aver dedicato eventi al trasformismo, agli aquiloni e al gioco della musica, il 13 e 14 agosto la Maison de l'Artisanat International di Gignod (Main) ospita due appuntamenti dedicati alla ludopatia.
    Venerdì 13 agosto alle 17 Bruno Trentin dell'Associazione MiRipiglio tiene un incontro sulla dipendenza da gioco. Trentin ha creato una vera e propria organizzazione di volontariato che aiuta e affianca le persone che vogliono smettere e porta avanti un lavoro culturale di contrasto e sensibilizzazione contro l'azzardopatia.
    Al termine dell'incontro i partecipanti sono invitati a prendere parte alla visita guidata all'installazione artistica "Rien ne va plus" con il curatore Alessio Zemoz di Frame Division e l'artista Fabio Dibello. L'allestimento performativo, contenuto all'interno dell'esposizione "ineLUDibile Gioco" si colloca ai confini tra fotografia e arte contemporanea.
    Sabato 14 agosto sempre alle 17 il museo ospita invece il grande artista-matematico Federico Benuzzi con la conferenza-spettacolo "Il metodo infallibile: la matematica del gioco d'azzardo", una performance straordinaria nella quale lo spettacolo teatrale e di giocoleria si trasforma in una lezione di matematica del gioco d'azzardo in cui il pubblico è invitato a riflettere sui concetti di probabilità, frequenza, rischio e rendimento di un gioco sino ad arrivare a capire il significato del teorema dei grandi numeri. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie